Tutta questione di autostima: ecco come potenziarla

Una delle caratteristiche di chi nasce con il Sole in Leone è l’autostima ma non per tutti è una dote naturale. Vediamo come ogni Segno può risvegliarla!

12. ARIETE

Voi amate l’azione e date il meglio nell’avvio di ogni iniziativa, nelle sfide entusiastiche, nelle decisioni galvanizzanti! In ciò siete imbattibili, perché la volontà si unisce al coraggio e a una intraprendenza spesso pionieristica che vi rende ottime guide. Ciò che manca è la costanza sul lungo periodo, quando l’adrenalina si esaurisce e viene sostituita dalla noia, dal desiderio di nuovi stimoli. Insomma, il vostro è un Fuoco che accende la preziosa miccia senza cui non ci sarebbe né luce né calore… ma, per non essere proprio voi a spegnerla, dovete aver voglia di arrivare, non solo di partire.

11. TORO

Non è facile per voi uscire allo scoperto e affrontare sfide nuove, non tanto per timore o modestia quanto per un’istintiva inerzia verso ciò che vi destabilizza e che disturba la vostra quiete. Di certo non vi manca la tenacia, la resistenza anche emotiva, ed è proprio con queste doti che riuscite ad affrontare le difficoltà meglio di altri. Senza fretta, senza pretese, ma  anche senza essere prevenuti, potete permettervi di spostare un po’ più avanti la soglia delle vostre ambizioni, proprio per non irrigidirvi in una pur comoda stasi. È sufficiente un piccolo sforzo per mettervi in gioco.

10. GEMELLI

Di solito non avete problemi di autostima: siete perfettamente in grado di attribuirvi meriti e valori; a partire dalla curiosità intellettuale, che si manifesta nel piacere del confronto e nella apertura verso nuove conoscenze, esperienze, interessi. In realtà non c’è grosso merito nel fare ciò che risulta spontaneo, tant’è che la sfida più importante, per voi, è nel rimanere come siete… senza pretendere che gli altri vi somiglino. E quindi accettare la diversità per ciò che è: non un paragone, non una critica e tanto meno una minaccia. Allora sì che potrete farvi i complimenti, certi di meritarli!

9. Cancro

Quando si parla di “istinto materno”, si parla soprattutto di voi! E poco importa che siate uomini o  donne o che abbiate realmente dei figli: sul piano astrologico, nonché psicologico e comportamentale, possiamo chiamare così l’attitudine ad accogliere, accudire e nutrire gli altri, in particolare le persone care. E in questo date davvero il massimo, per cui dovrebbe bastarvi per essere orgogliosi di voi stessi. Se però la vostra è una richiesta di accoglienza, più che un’offerta, allora c’è qualcosa da capire e su cui lavorare. Rassicurare gli altri richiede innanzitutto sicurezza di sé.

8. Leone

Che la vostra autostima sia robusta lo abbiamo premesso ed è un fatto assodato, almeno in linea generale. Non per questo però siete immuni dagli eventuali rischi per eccesso o difetto! Nel primo caso potreste scivolare nell’arroganza o in un’autocelebrazione della vostra magnanima generosità; viceversa, la ricerca di consensi, complimenti e risultati visibili del vostro operato potrebbe contraddire la sicurezza che ostentate. Ricordate che essere fieri di voi stessi non significa di per sé essere superiori agli altri, anche perché la vera superiorità fa rima con dignità, non con presunzione.

7. Vergine

La vostra capacità di osservazione è eccezionale, come lo sguardo obiettivo sulla realtà. Viceversa, la tendenza all’autocritica – di per sé meritevole – nasconde un’insidia. Per sviluppare una autentica e solida autostima, dovete infatti riconoscere i vostri pregi, oltre i difetti: ciò che vi distingue positivamente dagli altri e non solo ciò che vi relega in ruoli secondari, funzionali a priorità e aspettative non vostre. È vero che un approccio modesto tutela dal rischio di errori, inevitabili quando ci si mostra e ci si espone di più. Ma accontentarsi non equivale a essere contenti…

6. Bilancia

La differenza tra vanità e autostima può sembrare sottile ma si evidenzia nel desiderio di apprezzamento, legittimo finché non diventa bisogno. Tenetene conto quando tentennate su una scelta, su una decisione, su un sì o un no che vorreste dire. Voi siete maestri della mediazione, perché riuscite a cogliere ciò che unisce al di là di ciò che separa o differenzia. Ma a volte è opportuno parlare e agire “in prima persona” accettando di dispiacere a qualcuno… o di non piacere a tutti! La relazione, così importante per voi, non può prescindere dall’individualità, che anzi ne è la base.

5. Scorpione

Più e meglio di altri riuscite a leggere oltre l’apparenza dei comportamenti umani o la superficie degli eventi, cogliendone i significati nascosti e comprendendone le più complesse dinamiche. E pure voi siete complessi, il che vi assicura un’indubbia ricchezza interiore. Perché dunque non condividerla? Non è necessario che da complessi diventiate complicati o che occultiate i vostri pensieri in un silenzio misterioso, strategico, spesso affascinante ma che di fatto vi isola. È vero che capite molte cose ma non privatevi del piacere del confronto o magari dell’utilità della verifica.

4. Sagittario

Riuscire a vedere il buono ovunque è sicuramente la vostra dote migliore, fatta di una fiducia in voi stessi che si estende agli altri e alla vita. Non solo ottimismo quindi, ma consapevolezza e lungimiranza. Occhio però perché nell’entusiasmo del vostro “pensiero positivo” tendete a voler trascinare gli altri, spronandoli con enfasi da predicatori, come se tutti fossero compagni di gioco, confratelli dei vostri ideali o discepoli da illuminare! Questo è appunto il lato in eccesso della vostra autostima, che ha come difetto l’ingenuità ma resta una validissima risorsa. Per voi.

3. Capricorno

In genere siete consapevoli delle vostre risorse e capacità e non avete bisogno di conferme esterne: i risultati parlano per voi. Non dovrebbero però farlo al posto vostro… Ed è proprio in tal senso che potreste impegnarvi di più, così da rinforzare la vostra autostima proprio mentre la verificate, la mettete alla prova, la collaudate non solo nei fatti ma nelle relazioni, nel confronto, nell’apertura verso nuovi approcci o diverse opinioni. La solidità è un pregio, anche sul piano emotivo; la rigidità lo è assai meno perché blocca le vostre ambizioni più che sostenerle.

2. Acquario

Una mente lucida, intuitiva e geniale può sembrare troppo fredda e forse lo è… ma ciò non toglie che è proprio grazie a un tale distacco emotivo che riuscite a immaginare, meglio degli altri e soprattutto prima, ciò che il futuro riserva. Non è una capacità sensitiva o una mera analisi di cause ed effetti: insomma non è una previsione ma  una semplice constatazione laddove le vostre idee sono già oltre il presente. Che ciò sacrifichi un po’ la sfera emotiva è possibile, anche se – a ben pensarci – potrebbe non essere necessario; e voi potreste coinvolgere i vostri simili, più che differenziarvene.

1. Pesci

Sensibili, creativi, idealistici ma anche troppo suggestionabili, il vostro punto debole è proprio questa permeabilità emotiva che troppo spesso si traduce in ansia, apprensione, sofferenza per le persone care o mancanza di obiettività, scarso pragmatismo nella gestione della realtà. Eppure la capacità di percepire le sfumature più sottili dell’energia umana e ambientale può essere anche il vostro punto forte, un pregio raro. Pochi come voi sanno infatti immedesimarsi negli altri, aiutandoli a sentirsi migliori. Perché non farlo anche con voi stessi?