Quant’è Peter Pan il tuo lui? Scoprilo segno per segno!

Il maschio adulto tende a prolungare l’adolescenza. Segno per Segno l’astrologia ti aiuta a capire quant'è fanciullo il tuo lui

Mammoni, Peter Pan, adultescenti, ovvero adulti che vivono come se fossero adolescenti, per necessità o comodità. Le definizioni possono essere diverse ma la sostanza non cambia: si tratta di uomini che, pur avendo superato i trent’anni fanno fatica a crescere. Tratti ricorrenti: tendenza a fuggire dalle responsabilità adulte e a rimandare le decisioni importanti per rimanere ancorati a comportamenti adolescenziali. All’inizio del rapporto queste caratteristiche possono risultare persino attraenti, ma alla lunga sfiancano, specie se l’altra metà della coppia-ovvero- tu ti senti pronta a vivere una storia adulta. Come capire se il tuo lui rientra in questa schiera?

Quali contromisure ti conviene adottare? Ecco Segno per Segno indicazioni e suggerimenti.

12. ARIETE

Proprio come un bambino che pretende un giocattolo nuovo, per conquistarti ti sommergerà di attenzioni, ti difenderà a spada tratta da ostacoli, bruti e draghi e arriverà perfino a fare botte con eventuali rivali (o presunti tali), salvo perdere mordente e puntare altrove quando la relazione si stabilizza. Ma anche se ti ama appassionatamente come il primo giorno, basterà poco perché scateni scenate o minacci fughe, per poi atteggiarsi a cucciolone pentito quando teme di averti davvero perduta.

Contromisure: tienilo sempre un po’ sulla corda; opponi alle sue ire funeste da adolescente in crisi l’imperturbabile fermezza di un adulto; se punti al matrimonio, ostenta insofferenza ai vincoli definitivi (bastian contrario come tutti i ragazzini, quasi certamente ti ordinerà di sposarlo).

11. TORO

Affabile, concreto e grande cuoco, spesso fin troppo prevedibile (non si può avere tutto dalla vita), è raro che l’uomo del Toro sia affetto dalla “paura di atterrare”. Ma quando accade è facile riconoscerlo da alcuni inequivocabili segnali: il suo (spesso numeroso) clan familiare, il piccolo orto sul balcone, l’abitudine di andare a dormire entro le dieci per svegliarsi prima delle sette, la strenua difesa del gruzzoletto che sta mettendo da parte e le passeggiate con il cane, vengono sempre prima di te anche qualora tu gli proponga piccanti variazioni sul tema.

Contromisure: non fargli mai fretta; proponigli una casa in campagna; sforzati di entrare nelle grazie dei suoi parenti; giuragli che detesti qualsiasi dieta e qualsiasi rinuncia alimentare o, meglio ancora, impara a cucinare le sue pietanze preferite, insomma prendilo per la gola.

10. GEMELLI

È il prototipo del Peter Pan per eccellenza. Eterno ragazzino, infedele nel Dna, mago delle relazioni parallele, raffinato bugiardo (Finocchio al suo confronto era un dilettante) e brillante conversatore: la classica, irresistibile, simpatica canaglia che Flirta con le tue amiche, cambia continuamente idea, lancia la pietra e nasconde la mano. Rifugge da tutto quello che può inchiodarlo a responsabilità definitive: matrimonio, paternità, mutuo per la casa. E ha un vero e proprio orrore della noia. In definitiva poi, nella maggior parte dei casi, non è neppure granché passionale. Ma è così divertente!

Contromisure: fai la brillante, non rincorrerlo mai anzi, fai di tutto per dargli l’impressione di avere molto di meglio da fare che passare il tempo con lui; fallo ingelosire; impegnati con hobby e interessi di varia natura. E non illuderti che possa mai veramente cambiare.

9. CANCRO

Dolcissimo, tenero, permaloso, romantico, fragile, capriccioso, eterno figlio, come potrebbe mai essere lui ad assumersi le responsabilità? Sarai tu la roccia incrollabile a cui si appoggerà nei momenti difficili, quella che dovrà portare i pantaloni, decidere per te e per lui e preoccuparsi di fare carriera (spesso è troppo sognatore per essere un ambizioso). Sempre ammesso che tu riesca a strapparlo alla sua onnipresente, adorata, irrinunciabile mamma (presente o passata che sia), ai ricordi dell’infanzia e alla sua cameretta di bambino: missione in genere davvero difficile.

Contromisure: non metterti in competizione con sua madre e non azzardarti soprattutto a parlarne male. Se non puoi proprio fare a meno di lui, semplicemente adottalo con incondizionato amore e infinita pazienza, rassegnandoti a essere per sempre seconda.

8. LEONE

È davvero convinto di essere il migliore e in quanto tale sarà lui a decidere quando e se assumersi responsabilità, darti certezze e promuoverti (tra le tante che ambirebbero) al ruolo di fortunata “prescelta”. Peccato però che rischi di metterci anni prima di farlo, soprattutto nel caso in cui lui tema che tu possa in qualche modo fargli ombra e metterlo in secondo piano oppure nutra sospetti sul tuo genuino desiderio di fare di lui e del suo infallibile punto di vista il centro dell’universo.

Contromisure: fai leva sul narcisismo e sull’ingenuità che gli sono propri. Corteggialo senza pudore, esercitati a tesserne pubbliche lodi e a non avere occhi che per lui, digli che sarebbe il padre/marito più bravo e più forte del mondo e lasciagli credere che sia sempre lui a prendere le decisioni che contano (neppure si accorgerà che invece sta facendo proprio quello che vuoi tu).

7. VERGINE

Generalmente l’uomo del Segno della Vergine non è affatto spaventato dalle responsabilità, anzi non vede l’ora di accollarsele. In certi casi però dietro la costante a affannosa ricerca del pelo nell’uovo (non sei abbastanza ordinata, puntuale, affidabile, collaborativa, affettuosa, alta, elegante, comprensiva, efficiente ecc.), può nascondere la paura di dovere concretamente condividere e patteggiare i suoi preziosi spazi e le sue esigenze con qualcun altro. Cosa che teme soprattutto se si è abituato a vivere benissimo da solo.

Contromisure: cerca di essere assolutamente puntuale agli appuntamenti e fagli capire che non aspettavi che lui per mettere ordine nella tua vita: farti riparare le prese, cambiare le lampadine, compilare la dichiarazione dei redditi; e soprattutto dimostragli che lui non aspettava che te per scoprire quel pizzico di imprevisto che rende più leggera la vita.

6. BILANCIA

Più che un Peter Pan è un indeciso cronico. Potrebbe metterci due giorni a decidere dove appendere un quadro, figuriamoci se si tratta di una convivenza, di un matrimonio o di un figlio. Non sono le responsabilità, ma la paura di sbagliare ad atterrirlo e, nell’ansia di fare la scelta giusta, pondera, valuta, riflette, soppesa e procrastina fino allo sfinimento (tuo), incurante del tempo che passa. E se c’è un mezzo per metterlo definitivamente in fuga è proprio quello di porgli un drastico aut aut.

Contromisure: mollalo su due piedi e millanta leggiadra indifferenza, sii elegantissima e curata, procurati corteggiatori plateali e insistenti (o assoda qualche comparsa per l’occasione), trattalo come un amico, mandagli allegre cartoline dai mari del Sud e possibilmente fissa una data di matrimonio con qualcun altro!

5. SCORPIONE

Costituzionalmente infedele e talmente innamorato delle complicazioni e dei drammi che riesce a crearli ad arte per il solo gusto di rimettere tutto in discussione: morire e rinascere è il suo gioco preferito. Più che le responsabilità teme i tradimenti, il calo dell’eros, il rischio di sprofondare in una paralizzante tranquillità priva di quel delizioso e irrinunciabile avvicendarsi di picchi e baratri che è il suo modo per sentirsi veramente vivo.

Contromisure: dagli l’impressione che gli sarai fedele e complice sempre e comunque contro tutto e tutti, e perfino contro di lui; trova il modo di scatenare una salutare crisi di coppia un paio di volte l’anno; tra le lenzuola stupiscilo con effetti speciali perché niente più del sesso può legarlo a te. Provare per credere.

4. SAGITTARIO

È il prototipo del bravo ragazzo che piace a mamme e zie, ma prima di appendere al chiodo il suo lato avventuroso e dare il via libera a quello “serio” e un tantino moralista, l’uomo del Sagittario si guarda bene dal fare scelte affrettate da cui poi non avrebbe il coraggio di sottrarsi. C’è però il rischio che la sua “adolescenza” si protragga tempo indefinito, inducendolo a rifuggire quelle responsabilità che potrebbero distoglierlo dalle cose che più ama: viaggiare, ascoltare musica, praticare un paio di sport, divertirsi con i suoi amici, concedersi qualche avventura senza sensi di colpa.

Contromisure: pazienta fiduciosa, perché in genere il tempo è dalla tua e il richiamo delle responsabilità non tarderà a farsi sentire. Ammesso che tu sia la donna giusta per lui: affettuosa, socievole e vivace ma, sotto sotto, tradizionalista.

3. CAPRICORNO

Ecco un uomo che spesso è adulto già in fasce: autonomo, volitivo, ambizioso e razionale. Le responsabilità affettive non lo preoccupano affatto anzi lo gratificano perché lo fanno sentire padrone delle redini della sua e delle altrui vite. A patto che, a suo insindacabile giudizio, la sua brillante carriera sia già solidamente avviata e la relazione con te non costituisca per lui una seria minaccia economica, né lo distragga dai suoi obiettivi. In caso contrario preferisce restare single e non ci sono dubbi: nessuno come lui sa apprezzare la solitudine.

Contromisure: difficile, senza dubbio, indurlo a fare qualsiasi cosa contro la sua volontà, ma un tallone d’Achille ce l’ha anche lui: dietro la sua scorza dura batte un cuore più tenero e paterno di quanto non voglia mostrare e che non sa davvero resistere a chi gli dichiara apertamente la sua fragilità e il suo bisogno di lui.

2. ACQUARIO

La cosa che più gli sta a cuore è la sua sacrosanta libertà. Sa essere autenticamente disponibile e presente, ma solo a condizione che questo non gli suoni mai come un’abitudine o un dovere: se così fosse, alle prime avvisaglie fugge a gambe levate, oppure puntualizza con aria innocente che prima che partner siete due singoli individui e in quanto tali, nessuno di voi due deve aspettarsi, né pretendere certezze, eternità o vacanze insieme (che preferibilmente si organizzerà con i suoi amici).

Contromisure: sopportalo, stagli vicina senza togliergli l’aria se ci riesci cucina per lui, insomma fagli assaggiare il frutto proibito della stabilità per poi, di botto, scavalcarlo a sinistra con una frase del tipo: “Allentiamo un po’, sento urgente il bisogno di ridefinire i miei spazi”. È quasi certo che, all’improvviso, scoprirà che vuole solamente te e per sempre.

1. PESCI

Non di rado il lui Pesci colleziona grandi amori poetici, disperati e spesso impossibili che gli consentano di dedicarsi al suo sport preferito: sporgersi da qualche baratro e lamentarsi platealmente della sua sublime, unica infelicità. Inutile aggiungere che, quando invece la relazione diventa possibile e addirittura stabile, nuoterà velocemente verso altri lidi o comincerà a dar segni d’insofferenza: preferisce infatti di gran lunga le tempeste agli approdi in porti tranquilli, perché alla fin fine (anche se è convinto del contrario) sono proprio le responsabilità e la normalità a spaventarlo.

Contromisure: sempre ammesso che sia approdato a te dopo tante tempeste e marosi e che abbia davvero bisogno di una sosta rinfrancante, adoperati per cercare di mettere ordine nella sua vita scombinata, possibilmente senza perdere la calma, il sorriso e soprattutto il sex-appeal: Mission impossible? Speriamo di no, perché, salvo eccezioni, è l’unico modo per diventargli indispensabile.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Ma come parli! Te lo dice Mercurio