La mappa dei tipi psicologici: il tipo 4

tipo quattro

Il tipo Quattro, l’artista, il romantico, è l’ultimo dei tipi del gruppo del cuore e come il tipo Due e il Tre trae la sua energia vitale dagli altri...

Il tipo 4, l’artista, il romantico, è l’ultimo dei tipi del gruppo del cuore e come il tipo Due e il Tre trae la sua energia vitale dagli altri, dai quali vuole essere notato; cerca di essere attraente, particolare, anche a costo di apparire eccentrico. Lo muove uno struggente desiderio di bellezza e unione, un sentimento di nostalgia per un paradiso perduto.

Spesso l’infanzia del tipo Quattro è stata molto dura, marcata da un evento traumatico come la perdita dei genitori o da uno sradicamento improvviso, la nascita di un fratello che gli è stato preferito, o segnata da un sentimento di grande infelicità. Anche se tutti siamo determinati dal nostro passato, nel tipo 4 è presente un più forte attaccamento al passato, che prende la forma di un’infinita nostalgia per qualcosa che in fondo non si è mai avuto. Di fronte ad una situazione dolorosa il Quattro non è riuscito a difendersi e a dimenticare: è rimasto in lui un desiderio d’amore che si è trasformato in un’eccessiva dipendenza dall’amore stesso. In mancanza di quello reale, si è costruito nell’immaginazione il sogno di un grande amore. Per lui la vita senza amore non ha valore. L’amore è tanto importante perché deve compensare la mancanza di amore per sé.

Caratteristiche

Il tipo Quattro ha di sé un’immagine degradata e prova un sentimento di inferiorità, anche se ciò non ha nulla a che fare con la realtà. Da questo sentimento nasce l’invidia, tratto caratteristico di questo tipo, che può riguardare persone specifiche o può essere rivolta a una classe generale di persone. Altra caratteristica è la lamentela, l’ostentazione della propria sofferenza. Come un bambino che cerca l’attenzione della madre con il pianto, così il tipo Quattro mostra a tutti la tragedia della propria vita, pensando così di ottenere amore e allontanando da sé gli altri che capiscono di essere usati e non visti per quello che sono. Così il Quattro si mette in situazioni realmente dolorose, costruendo la propria infelicità attraverso previsioni negative del futuro, le cosiddette “previsioni autoavveranti”.

Come affronta la vita

I sottotipi del Quattro sono differenziati a seconda del sottotipo dominante. Per il sottotipo sessuale, molto forte è l’aspetto aggressivo, usato come rivendicazione per ottenere amore. Sono i più impulsivi dei tre sottotipi, combattuti tra mancanza di autostima e voglia di realizzare i propri desideri. Alternando bisogno e arroganza spesso si procurano l’inimicizia degli altri. Nel sottotipo sociale invece non si trova arroganza: l’aspetto più forte è il senso di nostalgia e dipendenza dall’altro, che viene idealizzato. È il più emotivo dei tre sottotipi, che accentua il proprio ruolo di vittima e cerca di ottenere l’amore altrui.

La più grande paura

Il sottotipo conservativo si differenzia molto dagli altri due perché la sua sofferenza diventa tormento interiore, causa di continue richieste, più a se stessi che agli altri, l’ansia di diventare perfetto per essere degno d’amore. Un profondo senso di compassione umana verso i poveri, i bisognosi e i diseredati è tipica di questo gruppo Molti sono gli artisti che appartengono a questo enneatipo, perché uno dei suoi meccanismi difensivi è il bisogno di costruirsi realtà magiche e alternative alla realtà; l’ordinario presente viene messo da parte per lasciare spazio a un gusto della sofferenza e della melanconia che riporta alla straordinaria bellezza di un passato mai esistito.

I simboli

Animali

La colomba

Nazione

La Francia

Colore

Il viola

Personaggio storico

Edgar Allan Poe, Leone Tolstoj, Arthur Rimbaud

Personaggi di fantasia

Anna Karenina, la Sirenetta

T POTREBBE INTERESSARE ANCHE

La mappa dei tipi psicologici: il tipo 3