Quali sono le città ideali per l’Acquario?

    amburgo acquario

    Scopriamo insieme le 3 città perfette per il segno d'aria dell'Acquario: l'individualista Amburgo, l'efficiente Stoccolma e la mistica Varanasi

    Non è affatto strano che la voglia di libertà tipica del terzo e più innovatore Segno d’Aria – l’Acquario – siano riscontrabili in Amburgo, l’ antica città-stato e più grande porto tedesco. Amburgo costantemente fa capire che il desiderio è quello di muoversi con sicurezza verso futuro e modernità e l’Acquario, non può che rispondere alla chiamata. La propensione è la stessa: creare ponti reali e simbolici come la rete di relazioni tipica del Segno. La città è collata sulle sponde dei fiumi Alster e Bille, mentre le due coste sono congiunte da ponti e attraversate da due tunnel.

    Urano – governatore del Segno – mette nero su bianco l’individualismo di Amburgo, che fece rispettare e tutelò con la “Lega Anseatica” il commercio e l’indipendenza delle città costiere del Nord e del Baltico. Nettuno invece, altro nome a tutelare del Segno, sembra aver ispirato una singolare legge promulgata nel 1264 a protezione dei cigni contro chi avesse arrecato loro il minimo danno: finché fossero rimasti in vita, Amburgo sarebbe stata libera.

    Oggi, la città ospita uno dei quartieri a luci rosse più grandi d’Europa – Reperbahn – nel cui cuoresi trova la Grosse Freiheit (Gran Libertà): la via dei club, dove si sono esibiti persino i Beatles nei primi anni ’60.

    In conclusione, anche i moti dei pianeti confermano il fatto che Amburgo sia la città perfetta per l’Acquario: nel 1292 infatti, anno della sua autonomia, Plutone era in Acquario e perfettamente trigono a Nettuno in Bilancia.

    Stoccolma, la più Saturnina

    stoccolma acquario

    La fredda, efficiente e democratica Stoccolma invece si collegata alla componente dell’Acquario governata da Saturno. Freddo, imparziale e giusto, un po’ come la capitale della Svezia.

    Stoccolma sorge sulle rive del fiume Morr, all’estremità orientale del lago Mälaren, proprio dove quest’ultimo incontra il Saltsjön, uno dei bracci del Mare Baltico. Amministrata con estrema precisione e con un occhio di riguardo ai diritti degli individui, sposa alla perfezione l’attitudine sociale e la ricerca del benessere dell’Acquario.

    Fondata tra il 1248 – 1250 quando in cielo splendeva Urano nel Segno dell’Aquario, si rende importante sul piano politico nel 1523, con Giove e Saturno ancora in Acquario.

    Varanasi, la mistica

    Varanasi, la mistica
    Credit immagine: goldentriangle-india.net

    Terza e ultima città collegata all’Acquario tramite il pianeta Nettuno, è l’indiana e mistica Varanasi – l’antica Benares – una delle sette città sante dell’induismo. Questo centro religioso è venerato anche dai buddisti: è proprio in questo luogo che Buddha pronunciò i primi sermoni.

    Adagiata sulle rive del Gange, le sue grandi gradinate colano a picco sull’acqua, interrotte solamente da terrazze e bastioni. Le abluzioni, la cremazione dei morti e le processioni fluviali scandiscono lo scorrere del ciclo della vita e della morte.

    Nel 1911, con un trigono di Plutone in Gemelli all’Acquario diventò capitale del Benares.