Caratteristiche dei segni zodiacali: Acquario

Il Sole transita in questo segno approssimativamente tra il 21 gennaio e il 19 febbraio

Segno di Aria: creatività e fantasia
Fisso: fermezza e stabilità
Maschile: positività e linearità
Pregi: inventiva, socievolezza
Difetti: opportunismo, egocentrismo
Segni particolari: abilità nelle pubbliche relazioni
Colore: blu elettrico
Metallo: acciaio
Pietra: zaffiro

Pianeta governatore: Urano che simboleggia il dinamismo

Un segno simbolo di libertà estrema, indipendenza e autonomia. L’Acquario dà il meglio di sé quando non ha vincoli e costrizioni, orari, obblighi, non si tratta di un anarchico, anche se questo potrebbe essere un estremo ipotizzabile, ma semplicemente di una persona aperta, moderna che vorrebbe che tutti gli esseri umani godessero della più ampia possibilità d’espressione e di movimento. Tutti i suoi interessi sono coltivabili solo a patto di non essere limitati da schemi: si tratta infatti di un idealista, un pensatore, una persona interessata alle culture diverse dalla propria, ai viaggi, alla tecnologia più avanzata. Se mettiamo dei paletti in questi settori, l’attività rimane paralizzata.
Anche in amore l’Acquario insegue la libertà: il sistema migliore per vederlo fuggire a gambe levate è quello di mettergli una briglia al collo, l’espediente più sicuro per garantire che rimanga è aprirgli la porta. Andrà avanti e indietro parecchie volte, ma tornerà sempre, perché i rapporti per lui sono sacri e quando la sua autonomia è salvaguardata, l’indispensabile è assolto.
Persona essenziale, è in grado di vivere con poco, il denaro non lo interessa e il cibo ancora meno. Gode di buona salute, si mantiene giovane a lungo, il suo punto debole è l’apparato circolatorio.