Urano inToro: cosa ci aspetta?

urano toro

Dopo 84 anni torna nel Segno del Toro, il pianeta dei mutamenti tangibili, delle svolte nette e dei fulmini a ciel sereno.

Secondo la biologia le nostre cellule si rinnovano ogni 7 anni, determinando la rigenerazione dell’intero organismo, così come per la medicina cinese sarebbe proprio ogni 7 anni che l’energia Ying si sviluppa nelle donne. Il numero 7 sembra dunque pregno di significati simbolici tanto che lo ritroviamo anche nei 7 chakra, nei 7 giorni della creazione e nei cicli settenari dei pitagorici, oltre che nei modi di dire: la crisi del settimo anno nelle relazioni a due o la teoria secondo la quale ogni sette anni cambieremmo gusti (alimentari e non).

Sarà dunque un caso che il pianeta che per eccellenza rappresenta i cambiamenti concreti, le svolte nette e a volte anche i fulmini a ciel sereno – ovvero Urano – cambi Segno proprio ogni 7 anni? Dovunque transiti Urano porta mutamenti tangibili nei significati del Segno in cui si trova, rompe col passato e apre al nuovo: un nuovo che potrà essere indifferentemente migliore o peggiore, perché se c’è un pianeta che trascende l’etica e i sentimenti quello è Urano, una sorta di computer anaffettivo che agisce a seconda delle opportunità contingenti, giuste o ingiuste che siano per i criteri individuali. Il 16 maggio di quest’anno torna in Toro a distanza all’incirca di 84 anni e dopo un ultimo colpo di coda in Ariete tra novembre e febbraio, il 7 marzo 2019 si installerà stabilmente in Toro per i successivi 7 anni circa. Cosa possiamo aspettarci a livello mondiale? Intanto novità più o meno incisive attinenti alle simbologie del Toro: denaro, difesa del proprio territorio, habitat, ecosistema, fecondità femminile, vista, immagine, fotografia, cinema e alimentazione, per citare i principali.

Va però detto che le energie uraniane non sono in sintonia con quelle del Toro: Segno abitudinario, flemmatico e tendenzialmente conservatore che ama la tranquillità e la stabilità, fatica a metabolizzare novità e a fronteggiare gli imprevisti, tende a difendere il proprio territorio da possibili intrusioni e può considerare sgradito o minaccioso tutto quello che è diverso dai propri schemi mentali (stiamo ovviamente parlando di Segno in astratto e non di singoli individui del Toro). Inoltre il Toro, a differenza di Urano, ha un forte senso della famiglia, degli affetti veri e delle tradizioni.