Sei nato tra le 6 e le 8 del mattino? Hai il Sole in 12a Casa (Pesci)

A seconda dell’orario in cui nasciamo, fin dal primo vagito, le stelle ci indirizzano verso una precisa attività, inclinazione e lavoro

A seconda dell’orario in cui nasciamo, fin dal primo vagito, le stelle ci indirizzano verso una precisa attività, inclinazione e lavoro

Dopo aver letto qui, procediamo con il “primo nato”.

Si tratta dell’orario in cui si sveglia e si alza dal proprio letto una grande percentuale del genere umano. Quando uno psicologo o un neurologo visita un paziente gli chiede, tra le prime cose, qual è la sua condizione psicologica al risveglio. In genere, fatte le dovute eccezioni, è un brutto momento, in cui dobbiamo fare appello a tutte le nostre energie fisiche e psichiche per strapparci dal tepore del letto e con la prospettiva di dover affrontare tutta una serie di piccole e grandi guerre, di lievi o pesanti difficoltà, che segneranno la nostra giornata. Certo, se siamo principi di Montecarlo e possiamo svegliarci con il profumo di una rosa che una fanciulla ci fa sentire sfiorando il nostro naso con la stessa e sapendo che la prima tappa della giornata sarà contrassegnata da una colazione principesca, questa regola non vale molto. Ma, con il permesso dei sociologi e abusando un tantino di una possibile piccola generalizzazione, per gran parte dell’umanità questo orario rappresenta la visione forse più difficile della giornata, la presa di coscienza delle sfide che dovremo affrontare, il computo aritmetico del numero delle persone non proprio simpatiche che ci toccherà incontrare o fronteggiare, le inevitabili prove che la giornata ci proporrà nelle ore successive.

È un segmento temporale che spesso corrisponde anche a un’altra doppia realtà: è il momento della giornata, o uno dei momenti, in cui dobbiamo badare alla cura (soprattutto in senso medico) del nostro corpo o alla cura dei nostri cari. È in questo orario che, se dobbiamo sottoporci a delle analisi cliniche, passa da casa nostra l’infermiere per i prelievi o le iniezioni, ed è durante la prima colazione che assumiamo medicine o integratori. È il momento in cui – se occorre – prestiamo la nostra assistenza ai nostri cari: se esistono le circostanze che lo richiedono, cambiamo le medicazioni di nostra madre o nostro figlio; prepariamo un farmaco per nostra moglie o per nostro marito; ci assicuriamo che i nostri cari abbiano eseguito le prescrizioni del medico. E, tornando per un attimo alla colazione, non è forse vero che tentiamo di “antagonizzare” questo difficile inizio di giornata con il più antico e utilizzato antidepressivo al mondo: il caffé? Certo, qualcuno osserverà che il Sole è sopra l’orizzonte e la produzione di melatonina è in discesa (cosa che dovrebbe testimoniare un picco positivo per l’organismo): verissimo, ma è altrettanto vero che, sempre salvando i dovuti distinguo sulle minoranze, alcuni non si alzano neanche dal letto se non viene portato loro un doppio caffé! Qui viviamo anche l’ora giusta per la preghiera: i fedeli generalmente, trovano il tempo per pregare, per rivolgere un pensiero al Cielo e ci si reca in chiesa per la Santa Messa o per celebrare insieme ai fratelli di diversa religione i riti di preghiera propri del mattino.

Stiamo sempre riferendoci all’oggi e alla nostra civiltà occidentale: questa è anche l’ora in cui qualcuno è in attesa che le lancette dell’orologio giungano alle 7 o alle 8 per telefonarci e comunicarci cattive notizie avendo la sensibilità di non chiamare nel cuore della notte. Ma le prime brutte notizie della giornata, telefonate o no, ce le passano i radiogiornali e i telegiornali. Il discorso potrebbe ancora continuare a lungo ma provate a collegare quanto scritto nelle poche righe precedenti con i significati tipici della 12ª Casa e pensate se sia o no un caso che coloro che nascono a questa ora avranno un futuro professionale o “destinico” prevalente, in analogia con quanto appena elencato. Chi è nato in questa fascia oraria quindi troverà la sua realizzazione più facilmente occupandosi di assistenza, medicina, psicologia, sociologia, fede, ospedali, carceri, luoghi di aiuto agli altri, astrologia, farmacologia, studio delle droghe.