Sei nato tra le 18 e le 20? Hai il Sole in 6ª Casa (Vergine)

A seconda dell’orario in cui nasciamo, fin dal primo vagito, le stelle ci indirizzano verso una precisa attività, inclinazione e lavoro

A seconda dell’orario in cui nasciamo, fin dal primo vagito, le stelle ci indirizzano verso una precisa attività, inclinazione e lavoro

Dopo aver letto qui, procediamo con il “settimo nato”.

Con il tramonto del Sole si chiude una parte importante della giornata e se ne schiude un’altra non meno ricca di eventi che, se pure quotidiani, hanno un rilievo nell’economia del tutto. I bambini che nascono a quest’ora, con tantissime probabilità, una volta adulti, saranno medici, psicologi, dentisti, infermieri, fisioterapisti, parrucchieri, estetisti, visagisti, consulenti di immagine, allenatori sportivi, gestori di centri benessere, istruttori di yoga e via dicendo, ma non a 360 gradi, bensì in uno spettro strettissimo di indirizzamento della libido umana. E qual è l’anodo che raccoglie, sotto un unico simbolo-archetipomitologema indirizzi professionali così apparentemente diversi?

La cura del corpo: quella propria e quella degli altri, sia intesa in senso igienico-estetico che più rivolta alla medicina. Pensate che sia un caso se tantissime persone, in collegamento ai valori della 6a Casa, nella lettura critica della scuola di Astrologia Attiva di Ciro Discepolo, subito dopo il lavoro si rechino, appunto, dal parrucchiere e/o dalla manicure, dall’estetista, a fare un “mezzo tagliando alla carrozzeria” in vista delle ore più serali in cui tutto ciò dovrà essere perfettamente a posto? Qualcuno potrebbe osservare che ci sono anche i runner del bosco all’alba, ma si tratta di tutt’altra specie umana, di tutt’altra attività, di simboli assai lontani da quelli in oggetto.

Anche un numero alto di uomini e donne si reca in questa fascia oraria dal dentista oppure dallo psicologo o anche dal ginecologo o dall’andrologo. La 6a Casa è meravigliosamente complessa ma al tempo stesso anche essenzialmente facile da verificare se si segue la pista giusta: ci si potrebbe scrivere un intero libro per raccontarla. Come già detto il simbolo conduttore è il corpo, proprio o quello degli altri, curato in direzione estetica oppure salutista. Questo spiega tutto. Nella scuola di Astrologia Attiva (ce n’è una sola anche se i tentativi di imitazione sono tantissimi) i bambini e le bimbe che nascono nelle due ore successive al tramonto sono delle Vergini al 1000 per cento, anche se appartengono al Segno solare Leone o Gemelli o Toro.

E con tale spinta mitologemica alle spalle, essi si applicheranno con cura quasi maniacale a questo lembo importante tra le attività umane. Gestiranno o cercheranno di gestire il tutto come un foglio Excel in cui programmeranno perfino il numero di esercizi da fare o le parole da usare con l’analista terapeuta. Essi sono dei fogli Excel in cui tutto deve avere un ordine e una casella ben distinti. Giacomo Casanova (tra i nati a quest’ora) trascorreva buona parte della giornata davanti allo specchio, a truccarsi e a incipriarsi. Esistono migliaia di medici, meno noti del Veneziano, che fanno ripetere anche duecento volte “Trentatré” ai loro pazienti, mentre ispezionano loro le spalle. Le mani, lo avrete capito, sono lo strumento utilizzato da tutti i soggetti di cui stiamo scrivendo per attuare al meglio le suddette attività. Le mani perché le stesse rappresentano le Vergini, i veri protagonisti di questa fascia della giornata in cui, nascendovi, da adulti si seguirà un impulso fortissimo a seguire il simbolo. E parafrasando il grande Giovanni Falcone, potremmo dire: «Seguite il simbolo!».