Rabbia, cara rabbia: i consigli delle stelle su come gestirla

Aggressività e impulsività si possono trasformare in punti di forza anche con i suggerimenti delle Stelle che aiutano a incanalarle

Aggressività e impulsività si possono trasformare in punti di forza anche con i suggerimenti delle Stelle che aiutano a incanalarle

Ora stai calmo, non ti arrabbiare”! È un invito che ognuno di noi ha ricevuto tante volte e che puntualmente ottiene risultati opposti. Frenare la rabbia infatti non significa annullarla ma soffocarla, considerandola una deriva emozionale comunque sbagliata, senza riconoscerne e prima ancora valutarne i motivi. Eppure se ci arrabbiamo un motivo c’è ed è sempre in qualche modo valido, soggettivamente legittimo. Non è detto che coincida con le cause contingenti, che anzi agiscono spesso come la classica goccia di troppo in un vaso ormai colmo di sopportazione o di forzato autocontrollo; ma è proprio quell’esplosione apparentemente improvvisa ed esagerata che, diventando protagonista, impedisce di guardare oltre e di capire cosa stia davvero accadendo, soprattutto perché. Dal punto di vista psicologico non è facile risolvere ciò che si mostra come una contraddizione, un paradosso: la rabbia è un’espressione di Marte e Marte non può “stare calmo” perché il suo ruolo è di agire con l’attacco o con la difesa per affermare l’individualità. La rabbia però è un’emozione reattiva più che attiva. E lo è, anzi lo diventa, solo quando quei motivi a monte della sua manifestazione sono sconosciuti o peggio, disconosciuti: non capiti e quindi non affrontati.

La rabbia è un segnale e non va sottovalutata né rifiutata, bensì innanzitutto accolta. In un certo senso, Marte si trasforma in rabbia quando le sue simbologie primarie non riescono ad attivarsi: parliamo per esempio della volontà, della passione, del coraggio, della grinta decisionale e dello spirito competitivo; tutte espressioni di tipo egoico e in quanto tali necessarie alla vita e alla sopravvivenza dell’individuo. Peccato che l’educazione familiare e la cultura sociale incoraggino la promozione di sé soltanto finché resta entro certi limiti formali collettivamente accettabili. Ed è per essere accettati, appunto, che tendiamo a reprimere le spinte di Marte verso ciò che siamo e che vogliamo, accumulando frustrazione e disagio, persino senso di colpa. Così il passaggio dalla rabbia muta a quella incontrollabile e scomposta è inevitabile nonché salutare per evitare spiacevoli alternative psicosomatiche. Ogni Marte trova infatti modi indiretti per sfogare il proprio Fuoco mediante il corpo, ma emicranie, gastriti, coliti, eritemi o altri malesseri tipicamente acuti possono fornire indicazioni importanti ma non certo soluzioni, in quanto effetti di una rabbia non altrimenti agita. Ma le cause restano nascoste dietro, sotto, prima… Resta il fatto che occasionalmente e chi più chi meno, tutti ci arrabbiamo, e tanto varrebbe accettarne l’eventualità e comprenderne la necessità. Se è vero che la rabbia si attiva in comportamenti estremi e a volte plateali, resta in sé un’emozione passiva, e per evitarla, prevenirla o almeno gestirla senza diventarne le prime vittime, è necessario scoprire cosa nasconde dietro quella superficie fin troppo visibile, consapevoli che trattenerla e negarla ci intossica, quanto sfogarla impropriamente ci affatica, lasciando residui dolorosi di stress, rammarico o vergogna.

Essenzialmente noi ci arrabbiamo quando ci sentiamo rifiutati, incompresi, forzati a essere diversi e quindi non apprezzati per ciò che siamo. Ecco perché vivere Marte in modo “sano” – pur nelle variabili suggerite dalla sua posizione zodiacale – significa non negare, non limitare e non umiliare l’IO e il suo potere d’azione.

Volete imparare a trasformare la rabbia in un punto di forza? Leggete i consigli qui indicati in base al Segno in cui si trova Marte alla nascita!

1. MARTE IN ARIETE

Chi ha Marte nel proprio domicilio in Ariete è coraggioso, impaziente, sempre bisognoso e desideroso di agire per affermare i propri valori e capacità. Non si tratta di azioni meditate o programmate ma rapide e istintive. Per questo dà il meglio in spirito di iniziativa ma può essere poco costante o imprudente. Opera per se stesso e si arrabbia quando si sente ostacolato, reagendo con immediatezza per superare difficoltà e avversari ma senza valutare i pro e i contro dei propri comportamenti. La sua rabbia è impetuosa, collerica, velocissima nell’esplodere quanto nell’esaurirsi: non pensa prima e non ci ripensa poi!

IL CONSIGLIO

Importante imparare a disciplinare la propria forza di volontà, frenando l’impulso per investire maggiore fiducia nella realizzazione di risultati, anche se non immediati. Possibile diventare un leader ma occorre imparare a collaborare.

2. MARTE IN TORO

L’energia di Marte si placa nel domicilio di Venere, assumendo preziose sfumature di costanza, prudenza, concretezza. Più che forte, il soggetto è resistente. All’eccesso può però diventare cocciuto, ostinato, istintivamente pigro di fronte ad azioni che destabilizzano ciò che ha ottenuto e raggiunto. Di conseguenza attiva una rabbia brusca e scontrosa quando si sente forzato a modificare le sue posizioni. Amando la quiete, tende a reagire di fronte ai disturbi (o a chi lo disturba) con l’impatto di un orso svegliato dal letargo! Per sentirsi affermato ha bisogno di sicurezze solide, affettive e anche materiali, e per conquistarle può lavorare in modo instancabile e con grande efficacia nel tempo.

IL CONSIGLIO

Chi ha Marte in Toro è lento, perseverante, paziente. Ma deve sforzarsi di essere più duttile, più aperto nei confronti delle novità o di chi gli propone punti di vista diversi, esperienze originali, cambiamenti.

3. MARTE IN GEMELLI

Questo Marte ha il proprio potere d’azione nel pensiero e nella parola. Il soggetto è astuto, curioso, comunicativo: sa essere molto convincente nell’esprimere le proprie opinioni ma più per gioco razionale che per ostinazione. Ama brillare intellettualmente e per farlo può concedersi qualche bugia o diventare un po’ polemico. Si arrabbia di fronte a situazioni restrittive, noiose e mal sopporta le critiche. Forse è più abile con le parole che nei fatti, ma di certo sa usarle come vere e proprie armi quando la sua suscettibilità viene urtata. Si diverte a provocare, a stuzzicare gli interlocutori mediante il sarcasmo o giudizi taglienti.

IL CONSIGLIO

La forza di chi ha Marte in Gemelli sta nella velocità di pensiero, nella prontezza di riflessi, nella vivace dialettica. Ma bisogna imparare a giudicare le idee, non le persone, accettando che anche le proprie vengano occasionalmente contestate.

4. MARTE IN CANCRO

In questo Segno Marte esprime la propria energia con l’istinto conservatore e nell’autodifesa. Il soggetto tende infatti a evitare gli scontri diretti e può rinunciare ad affermare se stesso se non si sente sufficientemente rassicurato. È capriccioso, umorale, permaloso. A volte passa all’attacco, o meglio al contrattacco, ma sempre con azioni passive come per esempio il silenzio, il broncio, i piccoli ricatti affettivi. La sua rabbia tende a “covare” nel tempo, sostenuta dalla memoria emotiva.

IL CONSIGLIO

Chi ha questo Marte può mostrare coraggio per custodire e proteggere i propri valori, gli affetti più cari – casa e famiglia soprattutto – e anche i ricordi. Deve impegnarsi di più a comunicare nel presente ciò che desidera, ciò che pensa e che non gradisce per evitare di accumulare risentimento.

5. MARTE IN LEONE

È un Marte caldissimo, passionale, audace. L’istinto dominante viene calmierato dalla generosità, da una naturale autorevolezza e dalla ricerca di consensi. Chi ha questo Marte nel proprio Tema agisce con sicurezza, fiducia, dando quasi per scontato di essere nel giusto e di riuscire nell’intento; tant’è che, in caso contrario, più che arrabbiarsi tende a demoralizzarsi. Un po’ presuntuoso ed esibizionista, si diletta di mostrare le proprie capacità ed essere apprezzato per le sue doti di conquistatore! Quando si arrabbia, lo fa con lo sconforto del guerriero ferito, anzi tradito dal fato… prima ancora che dalle persone. L’amore per i gesti plateali e magnanimi non toglie nulla a un carattere leale.

IL CONSIGLIO

Chi ha Marte in Leone ha innata creatività, forza vitale trascinante e può assumere ruoli di guida ma deve lavorare sull’orgoglio e sulle derive verso intransigenza e arroganza.

6. MARTE IN VERGINE

Con Marte in Vergine lo spirito di iniziativa e l’istinto di autoaffermazione vengono moderati, frenati, quasi inibiti dal bisogno di analizzare ogni variabile, ogni rischio, ogni dato. Nei casi migliori il soggetto acquisisce una forza decisamente più efficace anche se spesso la disperde tra mille valutazioni. Troppo esigente e puntiglioso, ha bisogno di sentirsi giustificato ad agire, quasi autorizzato da motivazioni valide, tra le quali quella più potente è il miglioramento della realtà. Ama essere riconosciuto come persona affidabile, quasi insostituibile, anche se può ostentare modestia e agire in riservatezza. Ma il suo approccio critico può farlo diventare pedante, saccente, concentrato sui dettagli in modo un po’ maniacale.

IL CONSIGLIO

È un Marte che sa direzionare la propria energia, mirarla verso il fine con precisione. Bisogna però accettare di non poter controllare tutto, lavorando sull’autostima, anche osando di più, esponendosi all’eventualità di sbagliare.

7. MARTE IN BILANCIA

Qui Marte si trova in esilio ma non per questo è inefficace. Certo manca di decisione, di spirito competitivo, di grinta e forse anche di vero coraggio, ma sa uscire allo scoperto e combattere per ciò che ritiene degno. In un certo senso il soggetto somiglia a un diplomatico che non va sui campi di battaglia ma può risultare cruciale nella ricerca di accordi, di mediazioni e soluzioni! Il rischio che corre è di sottovalutare o persino sacrificare le proprie esigenze personali a favore di quelle relazionali. In certi casi può soffocare fin troppo la propria rabbia, fino a sfogarla improvvisamente e malamente… con conseguenti sensi di colpa.

IL CONSIGLIO

Accettare il confronto diretto non è facile per chi ha questo Marte, perché deve rinunciare al proprio ideale di equilibrio, di perfezione; al desiderio di piacere a tutti o non dispiacere a nessuno. Il suo senso della morale e della giustizia lo rende però adatto a ruoli di politico, di avvocato, di mediatore.

8. MARTE IN SCORPIONE

In Scorpione Marte si trova a proprio agio anche se sostituisce l’irruenza con la tattica, l’impulsività con la valutazione dei tempi e modi più opportuni per agire. Il soggetto sa tacere, sa aspettare, sa osservare i propri avversari e scoprire i punti deboli degli ostacoli che deve superare. Anzi, le difficoltà lo stimolano, ama il rischio e all’occorrenza dimostra una capacità di attacco potente quanto quella di risollevarsi dalle sconfitte e dai fallimenti. Galvanizzato dalle emozioni intense, riesce a tenerle sotto controllo per liberarle al momento più efficace; per questo la sua rabbia può diventare rancore, desiderio di rivalsa o di vendetta.

IL CONSIGLIO

Il potere d’azione di chi ha questo Marte è notevole: spesso nascosto, strategico, ma anche temerario. Può essere duro, quasi spietato, esercitando una forza calcolata ma ha anche grandi doti investigative. La sfida più grande è combattere a favore di qualcosa e non solo contro qualcuno.

9. MARTE IN SAGITTARIO

Nel segno di Giove, l’energia di Marte si espande e anche il suo calore diventa simile a quello di un falò, non più di una miccia esplosiva! Il soggetto resta desideroso di affermazione personale, di conquista, di soddisfazione. È comunque generoso, spontaneo, facilmente entusiasmabile, anche se la spinta idealistica lo porta essere un po’ travolgente, invadente. Inoltre l’ingenuità e l’eccesso di fiducia in se stesso lo espone a errori. Eccede anche quando si arrabbia, estendendo a valore assoluto le cause della propria delusione, per poi buttarsi in fretta in nuove avventure.

IL CONSIGLIO

Con questo Marte possiamo trovare due tipologie di individui: il ricercatore (viaggia, studia, ama fare nuove conoscenze) e lo sportivo, più appassionato di sport singoli, meglio se estremi perché adora mettersi alla prova. È necessario imparare a calibrare le proprie forze, a valutare le cose con obiettività, a riflettere su eventuali errori per trarne insegnamento. Ma l’altruismo è sincero, l’ottimismo è una risorsa inesauribile e l’idealismo attivo può favorire attività sociali e umanitarie.

10. MARTE IN CAPRICORNO

Qui siamo nel Segno di Saturno che modera l’energia di Marte ma sa anche disciplinarla, concentrarla, direzionarla verso traguardi importanti e non effimeri. Infatti Marte perde in calore e impulsività ma guadagna in determinazione e tenacia. Il soggetto è ambizioso, con motivazioni individuali molto forti. Sa essere cauto ma non si ferma davanti agli ostacoli, tanto meno rinuncia per occasionali fallimenti. Sa anche tenere sotto controllo sentimenti e istinti pur di proseguire sulla propria strada: la sua rabbia è gelida, lucida, dura, mirata all’autodifesa ma in grado di ferire intenzionalmente chi si mette in mezzo foss’anche per caso o per sbaglio.

IL CONSIGLIO

Rigore, senso del dovere e perseveranza sono positivi finché non diventano rigidità e inflessibilità. È su questo che deve riflettere chi ha Marte in Capricorno, ammettendo che l’autonomia emotiva non può coincidere con il distacco affettivo.

11. MARTE IN ACQUARIO

La ragione è sempre in qualche modo protagonista in questo Segno. Quindi l’energia di Marte viene guidata dal pensiero, dando il meglio nello slancio progettuale, nell’inventiva, nelle idee lungimiranti e originali, anticonformiste. Il soggetto è intellettualmente vivace, con buoni riflessi e una indubbia capacità di cogliere le occasioni. È in grado di prendere decisioni veloci, di agire nell’immediato ma anche di attendere il momento più opportuno. Purché sia lui a volerlo. Si spazientisce di fronte a regole, limiti, richiami alla pazienza o al buonsenso e in tal caso può arrabbiarsi anche in modo intenso, manifestando insofferenza, intolleranza e atteggiamenti intenzionali di provocazione.

IL CONSIGLIO

Il pensiero eclettico, creativo e “multidisciplinare” è una caratteristica tipica di chi ha questo Marte, spesso sostenuto dall’amore per la verità e per la libertà, che può promuovere anche come valori collettivi. L’istintivo bisogno di autonomia può però portare ad atteggiamenti ribelli e ostacolare le capacità di condivisione e collaborazione.

12. MARTE IN PESCI

Marte nel Segno di Nettuno ha un’energia un po’ pigra, confusa, fortemente emotiva. Un’energia che tende a disperdersi, proprio come l’acqua, nella ricerca di un contenitore sufficientemente ampio da contenere i più grandi ideali. Per agire, il soggetto necessita di motivazioni elevate, di finalità universali e comunque collettive che però spengono l’istinto di affermazione personale. Il rischio è di ritrovarsi insoddisfatto come individuo, trasformando la rabbia stessa in valore assoluto, per cui parole come “tutti” o “nessuno” prendono il posto dell’IO. La delusione diventa così autocommiserazione, lamento, depressione, fuga.

IL CONSIGLIO

Chi ha questo Marte può davvero promuovere cause nobili e lottare per valori comuni. Purché non scivoli nel fanatismo e faccia pace con la realtà.