Niente paura: ogni segno ha un suo timore specifico

Impariamo con l’aiuto dello Zodiaco a riconoscere quei sentimenti che scatenano l’ansia e a tenerli sotto controllo con la medicina della natura

Impariamo con l’aiuto dello Zodiaco a riconoscere quei sentimenti che scatenano l’ansia e a tenerli sotto controllo con la medicina della natura

1. ARIETE

La paura? Voi gagliardi Ariete sembrate non conoscerla. Vi gettate in ogni situazione con impeto, vantando un animo baldanzoso e un po’ arrogante. Prendete la vita così come viene, giorno per giorno, avanzando fiduciosi che il domani sarà più vantaggioso dell’oggi. In verità la paura vi stimola. Ecco perché sembrate puntualmente farvi beffa dei pericoli: superarli per voi è un’esperienza evolutiva. Affrontare la paura per esorcizzarla è la vostra prerogativa. I timori che spesso immobilizzano gli altri per voi sono l’unica sfida per cui vale la pena impegnarsi anche se ogni avventura affrontata di petto può celare l’imprevisto se non il rischio dell’insuccesso. In quest’ultimo caso vi sentite indifesi, smarriti ma comunque disposti a riconoscere l’eventuale fallimento. Infatti, solo dopo aver bevuto l’amaro calice, voi Ariete sapete finalmente apprendere la lezione e vi dichiarate disposti a rivalutare la preziosa virtù della riflessione. E non tanto perché avete imparato che un pizzico di paura aiuta gli audaci ma soprattutto perché per voi è intollerabile il sentimento paralizzante della percezione dell’insuccesso.

LE RICETTE ANTIPANICO

Un rimedio preventivo ai “tonfi” che ogni tanto capitano anche a questi ardimentosi può essere scelto tra i FIORI DI BACH: Impatiens che, come già il nome segnala, serve a moderare l’impulsività e la tensione che si accompagna all’impazienza. E per il post trauma da insuccesso? Star of Bethlehem per riprendere coraggio e dirsi che vale sempre la pena di riprovarci. Magari con un po’ più di saggezza e di riflessione. Per essere lucidi mentalmente ma non eccitati, ecco l’AROMATERAPIA: basterà un’annusata all’olio essenziale di limone.

2. TORO

«Io sto bene come sto» affermate quando vi sentite circondati da solidi affetti, una casa accogliente e magari un cospicuo conto in banca. Per farvi felici in fondo basta poco. E in tali condizioni vi sentite sereni, dolci, sensuali, in grado di liberare il vostro edonismo accogliendo le sane cose della vita. Quando dunque può scattare la molla della paura? Non quando dovrete rinunciare a una tavola imbandita o al balcone fiorito. Affiorerà invece nel momento in cui sentirete venir meno quel calore affettivo di cui avete bisogno per vivere. Ecco, sarà allora che scatterà la paura. Una paura ossessiva che può trasformarvi da Toro tranquilli e laboriosi in… Toro scatenati. Così infatti tendete a reagire a ogni stravolgimento sentimentale. Prima vi infurierete diventando possessivi (e vendicativi), poi feriti, abbacchiati, vi chiuderete in un mondo tutto vostro. E ci vorrà del tempo prima che troviate il coraggio di aprirvi al mondo. Nel frattempo però vi consolerete con i beni accumulati rimpinguando il conto in banca e sognando il grande amore.

LE RICETTE ANTIPANICO

La paura di “perdere i beneamati” ha diversi rimedi nei FIORI DI BACH: Holly se la gelosia attanaglia e brucia come una ferita; Chicory quando, nella volontà di possedere l’amore degli altri, li si assilla e controlla; Gentian quando, a furia di tormentarli, li si è ormai persi e si teme di soffrire di nuovo. Per riportare un po’ di equilibrio, il Toro farebbe bene a ricorrere anche all’AROMATERAPIA: ottime le essenze di ylang-yang oppure di gelsomino per riconnettersi con la Terra e consolarsi in fretta.

3. GEMELLI

Non vi si dovrebbe mai chiedere se vi piace (o piacerebbe) vivere da soli. Rispondereste sì, aggiungendo che vi trovate bene… finalmente liberi… travolgendo l’interlocutore con una valanga di chiacchiere per convincerlo della veridicità delle vostre affermazioni. Ma in realtà detestate la solitudine e non sopportate di vivere soltanto in vostra compagnia. La vostra giornata è generalmente scandita da ritmi frenetici: lavoro, incontri con gli amici, cellulare sempre acceso. Tutto questo probabilmente per sentirvi vivi in compagnia del mondo intero, siete dei grandi comunicatori, vivete di relazioni. Se per caso dovesse capitarvi di restare da soli, all’inizio provereste un sentimento di noia, dopo qualche ora un senso di vuoto, quindi vi trovereste in balia della paura, addirittura in uno stato di angoscia. Tuttavia siete troppo intelligenti per arrivare a questo punto, prima di raggiungerlo escogistereste senz’altro un rimedio. Per esempio facendo un giro di telefonate ed ecco già organizzata un’uscita per un cinema, un aperitivo con gli amici oppure attaccandovi al computer a chattare oppure… Insomma di certo le idee non vi mancherebbero!

LE RICETTE ANTIPANICO

Contro la paura della solitudine, accompagnata dall’eccessiva loquacità, tra i FIORI DI BACH scegliete Heather. Ma anche il tormento del non voler ammettere di star male, tipico di Agrimony, sembra fare al caso del Gemelli. Per tutti questi alti e bassi di umore poi, un buon rimedio può essere l’associazione di OLIGOELEMENTI Manganese-Cobalto indicata anche nell’insonnia e nei disturbi neurovegetativi.

4. CANCRO

«Ma mi vorrà bene? E sarà per sempre?». Sono questi i vostri dilemmi ricorrenti. Non lo svelate (forse nemmeno a voi stessi) ma il vostro vero terrore è di sentirvi abbandonati. Ecco perché siete generalmente molto possessivi. La vostra dolce metà esce per comprare il giornale e ritarda qualche minuto? Andate ad aspettarla sulla porta di casa. In realtà, dietro il vostro atteggiamento sensibile e amorevole si nasconde un dittatore affettivo. Un po’ come la chioccia con i suoi pulcini, non perdete mai di vista l’oggetto del vostro amore. È il vostro astro governatore, la Luna, che simboleggia la madre, a suggerirvi (uomini o donne che siate) un tale comportamento. Nella famiglia vi realizzate completamente, siete per lo più fedeli anche se talvolta capricciosi e inafferrabili, ma su di voi si può sempre contare. Basta poco però perché la vostra fantasia cominci ad almanaccare tradimenti e abbandoni. E allora ecco che il panico prende il sopravvento sulla vostra sfera emotiva.

LE RICETTE ANTIPANICO

Contro l’eccesso di possessività è utile il FIORE DI BACH Chicory e se si tende a immaginare catastrofi quando i propri cari sono lontani può far bene anche Red Chestnut. Per lenire le angosce affettive inoltre l’OLIGOTERAPIA consiglia qualche dose al giorno di Litio diluito e ionizzato, mentre l’AROMATERAPIA l’olio essenziale di vaniglia.

5. LEONE

Se qualcuno vi chiedesse se avete mai provato un’emozione simile alla paura, con quella vostra aria distaccata e regale lo fulminereste con lo sguardo. Come a dire: «Io non ho paura; solo i deboli ne soffrono». È vero, voi re e regine dello Zodiaco sapete affrontare a testa alta, coraggiosamente, eventuali pericoli. Sprezzanti perché consapevoli del vostro valore, cercate sempre di dominare la scena della vita, da autentici protagonisti vi opponete agli ostacoli che vi impediscono di brillare, dal momento che amate circondarvi di estimatori. La chiave del vostro temperamento è dimostrare al mondo che siete esseri superiori. Vi piace dispensare consigli, offrire i vostri pareri, presenziare a eventi: consapevoli del vostro carisma vi sentite sempre al centro dell’universo. E se questo arduo, ancorché piacevole compito un giorno non vi riuscisse? Come reagireste se improvvisamente la platea si svuotasse tra gli sbadigli e voi restaste soli in mezzo alla scena? Forse in quel momento, nella vostra fiera anima leonina, si farebbe strada una paura terribile, quella di aver sbagliato ed esser solo uno come tanti.

LE RICETTE ANTIPANICO

La paura di sbagliare è difficile da domare (anche per un Leone). Eppure il rimedio c’è: Larch dei FIORI DI BACH. E se è un vero panico, come quello che prende gli attori prima di entrare in scena? Efficace l’OMEOPATICO Gelsemium. Una dritta ai nostri Leone dall’AROMATERAPIA: portate con voi l’olio essenziale di rosmarino e ogni tanto annusatelo. Vi darà la carica per affrontare qualunque cosa. Attenzione però a occhi e mucose e non usatelo in gravidanza o se fate cure omeopatiche.

6. VERGINE

È la legge dell’ordine che governa voi nati sotto questo Segno mercuriano. Tutto nel vostro universo deve essere collocato nella giusta posizione, tutto deve avere un suo aspetto razionale. Il caos per voi Vergine non ha alcuna ragione logica di esistere. Con questa personale visione del mondo, aiutandovi con la semplicità e la laboriosità, cercate ogni giorno di migliorarvi. Riuscite a gestire le questioni familiari e sociali, il lavoro, la vita sentimentale, curando ogni dettaglio. Ed è proprio la routine a conferirvi la vostra proverbiale pacatezza. Le paure in un temperamento teso all’autocontrollo come il vostro provengono dal mondo istintuale che voi per naturale inclinazione tendete ad associare al disordine. Bastano un imprevisto, un ritardo che sfuggano al vostro controllo per far saltare il vostro equilibrio psicologico, facendovi correre il rischio di affogare tra i marosi dell’irrazionale. E a questo punto, per prima cosa ve la prendete con voi stessi, dandovi degli incapaci. Poi vi chiederete i perché antropologici di tale disordine non preventivato. E se ancora non foste riusciti a farvene una ragione, finirete col prendervela con chiunque vi capiti a tiro.

LE RICETTE ANTIPANICO

L’intolleranza per il dettaglio sbagliato sta tramutando una mansueta Vergine in una specie di Godzilla? Ci pensa Beech dei FIORI DI BACH, efficace contro certe livide e aguzze critiche. Alla Vergine si addice anche Crab Apple specie se va in tilt per qualsiasi cosa le rammenti lo sporco. Tra gli OLIGOELEMENTI ottima l’associazione Manganese-Cobalto e, fra gli oli essenziali, quello pacificatore di lavanda.

7. BILANCIA

Disponibili, gradevoli, compiacenti, affabili… tutte qualità che vi dona il vostro astro-guida, il raffinato pianeta Venere. Vi si distingue al primo approccio per la vostra grazia e gentilezza. Con eleganza tendete l’orecchio all’interlocutore, pronti a gratificarlo con azzeccati complimenti. Destreggiandovi con diplomazia, sapete sempre assumere il punto di vista di chi vi sta di fronte. Avete un bisogno assoluto di armonia, di essere amati e quindi fate di tutto per esserlo. Paure? Dello scontro, è ovvio. Alle discussioni preferite il quieto vivere anche a prezzo di soffocare la vostra personalità. Piuttosto che litigare preferite stare da soli, nonostante la vita di coppia sia uno dei vostri “must”.

LE RICETTE ANTIPANICO

Compiacere l’altrui volontà comporta un caro prezzo: per esempio faticare a trovare la propria strada. Il rimedio dei FIORI DI BACH più adatto a questo caso è Centaury. Ma alla Bilancia sono utili anche Cerato, per chi non riesce a riconoscere la sua vera intenzione e Crab Apple per la paura di fare brutte figure. Cosa può ammorbidire il suo malcelato rigore? L’AROMATERAPIA suggerisce l’olio essenziale di rosa, così eterea eppure così carnale, da indossare o annusare in ogni occasione.

8. SCORPIONE

Conoscitori eccellenti dell’animo umano, ben sapete che la paura accompagna con differenti modalità la vita di tutti. E se può tornarvi utile, pur di avvantaggiarvi sugli altri approfittate di tale consapevolezza. Grazie all’inquietante astro-guida Plutone, pianeta dell’inconscio, intuite al volo il punto debole dell’avversario e sapete colpirlo inesorabilmente. Vi piace giocare con le paure – esse sono il vostro brodo primordiale – sapete come provocarle, come ricoprire il ruolo del cattivo. La vostra è una natura forte, tormentata, non conosce la pace, non volete mai perdere e in genere non sapete perdonare. Ma spesso non siete pienamente consapevoli delle ombre interiori che popolano il vostro inconscio e a volte, magari a causa di una banale insoddisfazione, queste ombre vi si rivolgono contro e vi procurano quel tormento che di solito infliggete agli altri. Ed ecco allora che la paura vi attanaglia…

LE RICETTE ANTIPANICO

Gli Scorpione potrebbero trarre giovamento e certo investire meglio le proprie energie se anziché dedicarle ad andare contro qualcosa o qualcuno, riuscissero a operare a favore. Tanta passione negativa merita da un lato Holly, indicato nelle “ferite” brucianti, nelle gelosie accese e nella voglia di vendetta e dall’altro Willow perché dietro a tanta rabbia può nascondersi una grande sofferenza. In AROMATERAPIA l’olio essenziale di angelica servirà ad alleggerire il tutto.

9. SAGITTARIO

Nel percorso di vita che vi proponete voi Sagittario, così avventurosi ed entusiasti, sempre alla ricerca di nuovi, sconosciuti e affascinanti universi, le paure non sembrerebbero trovare posto. Infatti, ottimisti a oltranza, sapete vedere sempre il lato buono di ogni cosa, di ogni situazione e spendete le vostre energie nell’incessante scoperta di straordinari mondi. Di viaggi, progetti, iniziative, avete la capacità di assaporare gli aspetti positivi. E sapete fare tesoro anche delle esperienze peggiori. Insomma in ogni circostanza, e questo per merito del positivo Giove, il vostro astro-guida, sapete vedere il bicchiere mezzo pieno. Vi rifiutate di pensare a ciò che non c’è di buono nel mondo, non volete riconoscere che la vita a volte può riservare spiacevoli sorprese. E quando questo accade, quando siete costretti a guardare in faccia una realtà non piacevole, vi rifiutate di accettarla preferendo rifugiarvi nella fantasia.

LE RICETTE ANTIPANICO

Non è facile per nessuno accettare la realtà per quello che è, figuriamoci poi per un Sagittario, sempre pronto al lieto fine. Per aiutarlo ad avere un impatto non-violento ma di fatto realistico con il quotidiano, i FIORI DI BACH propongono Agrimony indicato per chi non accetta di mostrare il suo tormento o disagio, ma tende a sdrammatizzare a tutti i costi anziché mettere in evidenza il male per risolverlo. Un aiuto dagli OLIGOELEMENTI: il Magnesio, decontratturante e stabilizzante dell’umore.

10. CAPRICORNO

Guadagnare, accumulare, raggiungere la sicurezza economica: questi i vostri obiettivi più importanti. Con il duro lavoro, certo con la tenacia, sacrificando svaghi, divertimenti, senza tuttavia rinunciare alla famiglia e all’amore. Questa visione delle cose accomuna molti di voi Capricorno. Che non vi trattenete dal divulgare la vostra dose quotidiana di realismo, puntando il dito contro chi non la pensa come voi. A ogni piccolo errore altrui scatta l’ammonimento compiaciuto: «Io l’avevo detto». Dominati dal rigido e ambizioso Saturno, l’indigenza appare alla maggior parte di voi una sciagura, uno spauracchio vero e proprio. La paura di perdere ciò che avete accantonato, i vostri beni, il vostro stile di vita vi può far sprofondare  in crisi di acuta melanconia. Siete dei gran risparmiatori, bisogna proprio dirlo: in realtà, pur di non fare sprechi siete anche capaci di vivere nelle ristrettezze, di accontentarvi del minimo.

LE RICETTE ANTIPANICO

Rock Water tra I FIORI DI BACH è pura acqua di sorgente, indicato per gli affezionati al “te l’avevo detto” e a coloro che amano dare il buon esempio sudando e lavorando e non godendo mai. Per la paura di rimanere “senza” (soldi, lavoro, casa…) si può ricorrere a Mimulus adatto alle paure concrete. Ma quello che potrebbe davvero far cambiare umore è un lungo, esperto, rilassante massaggio in un hammam o in un centro AYURVEDICO: una coccola gradita al più granitico dei Capricorno.

11. ACQUARIO

«Dateci un futuro su cui sognare e vi troverete accanto le persone più squisite del mondo». Ecco, questo potrebbe essere il vostro motto. Sempre ispirati da una miriade di intuizioni, da una fantasia straordinaria, riuscite a conquistare chiunque con la vostra dialettica brillante e il vostro ispirato idealismo. Siete degli inguaribili sognatori, vi appartate nel vostro mondo e quando scendete sulla terra vivete con una certa ansia la dicotomia tra il reale e l’ideale. Tutti tesi verso l’indipendenza, sempre impegnati a dare di voi un’immagine originale, diversa, siete allergici alle tradizioni e alle convenzioni sociali. Ribelli, anticonformisti, talvolta più a parole che a fatti. avete un grande bisogno di libertà sia morale sia materiale ma anche di ancoraggio, di stabilità, altrimenti vi sentite prendere dal panico. Vivete di utopie, di ideali certo, ma dovreste tenere di più i piedi per terra, ancorarvi maggiormente alla realtà.

LE RICETTE ANTIPANICO

Oscillante tra libertà e umano bisogno di ancoraggio, tra utopie e necessità concrete, allo sfuggente Acquario può senz’altro giovare, tra i FIORI DI BACH, lo stabilizzante Scleranthus indicato a chi, appunto, si barcamena tra soluzioni opposte senza riuscire a risolversi. Ma anche Water Violet, fiore che vive con le radici in acqua e il bel capino svettante fuori, sembra adatto ai suoi momenti di orgogliosa autosufficienza. In AROMATERAPIA si troverà bene con l’olio essenziale di ravensara che apporta apertura mentale e stabilità emozionale.

12. PESCI

Apprensivi, sensibili, innamorati dell’amore, nuotate in un oceano di paure. Nella vastità di questo mare emotivo ogni timore viene da voi percepito come parte integrante della vostra stessa pelle. Spesso vi lasciate sprofondare nell’ansia e cercate un’ancora dove attaccare la vostra anima caotica. E la trovate sempre nell’amore. A chi amate cedete ogni parte di voi e allora finalmente vi sentite bene, appagati e smettete di lagnarvi, di lamentarvi di mille malesseri, frutto più che altro della vostra ipocondria. Quando amate date tutto, generosamente, anche a costo di sacrificarvi ma pretendete altrettanto dal partner al quale chiedete di farvi sognare all’infinito. E se con le vostre antenne sensibili dovreste un giorno avvertire anche la minima sfumatura nel suo comportamento, potrebbe scattare in voi una tremenda ossessione: la paura di provare paura quando verrete lasciati. In realtà, proprio per questa angoscia, voi mutevoli nettuniani, senza por tempo in mezzo, cercherete un’altra ancora dove sciogliere le vostre ossessioni.

LE RICETTE ANTIPANICO

All’intuitivo Pesci non sfuggono e emozioni proprie e altrui ma purtroppo può sfuggirgli il resto… Con il FIORE DI BACH Clematis potrà aderire più strettamente alla vita quotidiana e non perdersi in infiniti voli, rischiando cadute rovinose. Utile anche Aspen per le apprensioni captate e amplificate dalla sua sensibilità medianica. In AROMATERAPIA l’olio di basilico lo terrà con gli occhi aperti e i piedi per terra.