L’Elemento Terra nei Denari dei Tarocchi

Con la 14a lezione dedicata alle carte di questo seme degli Arcani Minori spieghiamo come riconoscere e usare positivamente l’energia dell’Elemento Terra

tarocchi terra elemento

Con la 14a lezione dedicata alle carte di questo seme degli Arcani Minori spieghiamo come riconoscere e usare positivamente l’energia dell’Elemento Terra

In relazione alla concretezza del Segno zodiacale del Toro, questo mese ti parlerò dell’Elemento Terra e del seme di Denari, che corrisponde ai Quadri nei semi francesi. L’energia universale della stabilità trova corrispondenze nell’Elemento più denso, solido, ordinato e immobile di tutti. La Terra può donare generosamente i suoi frutti e le sue ricchezze; le sue strutture sono tenaci, forti e robuste, talvolta addirittura rigide come il cristallo di rocca che si è formato pazientemente in tempi lunghissimi. Tutte queste risorse e la costanza di utilizzarle possono trasformarsi in abbondanza e in denaro. Il seme di Denari narra di questa tangibile energia, che può curare e rassicurare, che tende a
consolidarsi pur rimanendo un flusso che circola e diffonde benessere condiviso. Tutto si origina dalla Terra: il suolo fertile pazientemente coltivato nutre l’umanità da sempre, le pietre consentono alle mura e alle torri di innalzarsi come dura difesa dai nemici e alle abitazioni di stabilirsi a creare le basi stesse della civiltà.

Dal sottosuolo e dalla fatica dei minatori si traggono poi le più preziose ricchezze: oro, argento e gemme. I saggi sanno che non è prudente accumulare le ricchezze in ingenti e infruttifere quantità, poiché il limite del consolidamento e della sicurezza che si cerca sta proprio nel far circolare fluidamente ogni bene. In questo i Tarocchi possono aiutarti a fare chiarezza.

I Segni zodiacali di Terra

All’elemento Terra appartengono i Segni zodiacali Toro, Vergine e Capricorno. Lo spirito della Terra si manifesta quindi in modi diversi anche in relazione alla stagione dell’anno: nel Toro come praticità, riproduzione, natura, sicurezza, stabilità, fervore, tendenza al benessere e alla gioia di vivere; nella Vergine come salute, ordine, organizzazione, immobilismo, spirito di conservazione, calcolo, tecnica, attenzione ai dettagli; nel Capricorno come tenacia, affidabilità, prudenza, risparmio, lentezza, misura, distacco, ambizione. Anche se il tuo Sole non si trova in uno di questi Segni, in qualche misura anche tu sei coinvolto nelle dinamiche relative all’Elemento Terra, e il seme di Denari si manifesta in te e nel tuo modo di fare e di agire. Posso insegnarti un semplice gioco da fare con le tue carte per riflettere sulla tipologia della tua energia personale, quanto sei organizzato, quanto sei pratico e concreto, quanta tenacia possiedi, qual è il tuo rapporto con il denaro. Puoi così conoscerti meglio con i Tarocchi.

Un gioco pratico con i Denari

Puoi fare questo gioco in un qualunque momento della giornata in cui sei certo che non sarai disturbato e in un luogo tranquillo e riservato. Sgombra la mente dai pensieri e concentrati sul modo in cui hai cercato di ottenere la ricchezza o la sicurezza. Cerca di non giudicare mai nessuno, neanche te stesso e rimani sempre neutrale e distaccato. Dal tuo mazzo di Tarocchi prendi solo le 14 carte degli Arcani Minori del seme di Denari. Da queste scegli una carta che ti rappresenti: una delle quattro figure (Cavaliere, Fante, Regina, Re) che senti istintivamente più vicina al tuo modo di essere e disponila scoperta al centro del tavolo. Se sei un uomo giovane potresti scegliere il Cavaliere o il Fante oppure il Re se hai, o senti di avere, un’età più matura. Se sei una donna potrebbe andar bene la Regina, il Fante (che in certi mazzi è una donna e si chiama “Fantesca”), ma sentiti libera in ogni caso di scegliere la figura fra le quattro che percepisci più affine a te stessa. Poi mischia bene il mazzetto delle 13 carte rimaste e quindi stendile coperte sul tavolo. Ora scegline quattro e disponile nell’ordine intorno alla carta che ti rappresenta secondo lo schema della pagina qui a fianco: la prima carta estratta in basso (il passato), la seconda a sinistra (il punto debole), la terza in alto (il futuro) e la quarta a destra (il punto di forza).

 

Continua a pag.33 di Astra Maggio 2020

Il seme di Bastoni e l’Elemento Fuoco

L’Elemento Aria nelle Spade dei Tarocchi