La Numerologia: il linguaggio dei numeri

2. Cos’è la Numerologia

È un linguaggio che consente di ampliare l’orizzonte della nostra spiritualità. Utilizzata migliaia di anni fa da antichi greci, romani, fenici, ebrei, egiziani, maya, inca, indiani, cinesi e  giapponesi, si basa sulla convinzione che la nostra data di nascita e il nome che ci è stato assegnato possano influenzare il nostro carattere e gli eventi della nostra esistenza.

In altre parole, la numerologia è un efficace metodo pratico per decifrare la nostra vera essenza interiore, in grado di svelare i nostri talenti, gli obiettivi, le opportunità e le sfide che ci riserva il destino; ci descrive inoltre i cicli in cui è suddivisa la nostra vita, fornendo  indicazioni valide per qualsiasi situazione.

Il filosofo e matematico Pitagora, vissuto in Italia nel sesto secolo a. C. è considerato il padre della numerologia così come la conosciamo oggi. Secondo Pitagora infatti la realtà è matematica, e l’ordine è stato creato dal caos grazie ai numeri. Persino i concetti più astratti possono essere ridotti in numeri, ciascuno dei quali ha quindi un significato specifico: di conseguenza, il valore numerico di una parola corrisponde al suo significato nascosto.

1. La Numerologia

Nei primi anni del cristianesimo i Padri della Chiesa condannavano l’uso magico dei numeri, ma al tempo stesso attribuivano un significato mistico ai numeri citati nelle sacre scritture – per sant’Ambrogio, per esempio,  il 7 è un numero “buono” perché il profeta Isaia aveva rivelato che i doni dello Spirito Santo sono sette.

Nessun numero può essere considerato migliore o peggiore degli altri, dato che ciascuno di loro possiede aspetti sia positivi sia negativi. La nostra valutazione in merito dev’essere legata casomai al modo in cui i numeri si relazionano a determinate condizioni  ambientali: chi ha come numero di nascita il 4 può diventare un ottimo contabile, così come chi ha il 5 possiede le qualità per essere un buon venditore e chi ha il 6 è l’insegnante ideale.

Molte persone hanno un numero preferito, così come amano un determinato colore più degli altri. Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che queste simpatie non hanno niente di arbitrario: i colori riflettono stati d’animo particolari, mentre i numeri  possiedono una vibrazione unica che echeggia dentro di noi.