Come sta il tuo bambino interiore?

È nel Segno della Luna natale che troviamo gli spunti per capire se e quanto riusciamo a mantenere viva (e ascoltare) la nostra parte più giocosa

È nel Segno della Luna natale che troviamo gli spunti per capire se e quanto riusciamo a mantenere viva (e ascoltare) la nostra parte più giocosa

Sei ancora capace di giocare con un aquilone dimenticandoti di guardare l’ora? Di rimandare un impegno importante per fare una cosa che ti rende felice? Di saltare nelle pozzanghere in una giornata di pioggia? Di domandarti cosa farai da grande? Di innamorarti perdutamente di una persona, di un animale, di un libro? Di ridere o piangere come se non ci fosse un domani? E senza sentirti stupida, colpevole o fuori tempo massimo? Se hai risposto con almeno tre sì, allora probabilmente il tuo bambino interiore gode di ottima salute e, qualunque sia la tua età, ti mantiene in contatto con la parte di te creativa, giocosa, spontanea.

La parte libera da quei condizionamenti dell’età adulta che altrimenti rischiano di snaturare in misura variabile la nostra più intima essenza fino a renderci nei casi estremi grigi, insoddisfatti, imbalsamati, soggiogati, vinti. Ed è al nostro bambino interiore che dobbiamo tornare anche per guarire o lenire le eventuali ferite piccole o grandi dell’infanzia con la consapevolezza e l’esperienza dell’adulto che più di chiunque altro al mondo può prenderci in braccio, ascoltarci, comprenderci, accoglierci e amarci: noi stessi.

Naturalmente ognuno di noi è stato bambino a modo suo: estroverso o solitario, obbediente o ribelle, fantasioso o razionale, malinconico oppure allegro. Nel Tema natale è la Luna a parlarci del nostro bambino interiore, dell’infanzia e delle sue ferite, a partire dal Segno in cui si trova, sebbene vada sottolineato che per un’analisi più accurata andrebbero analizzati anche la Casa in cui si colloca e gli aspetti che forma con i vari pianeti.

Scopri qui dove si trova la tua Luna Natale!

1. LUNA IN ARIETE

Facile contattarlo il tuo bambino interiore: ti basta mollare un attimo gli ormeggi perché emerga con tutta la gioiosa prepotenza della sua energia travolgente. È la parte di te spontanea, diretta, entusiasta, senza filtri, sfacciata, casinara, talvolta avventata quanto può esserlo un bambino che non ha paura di niente, tanto meno dei pericoli, perché nella vita si butta intero e intera se la mangia, la vita, con la buccia e i semi. Quella che ama rotolarsi nelle pozzanghere, andare in giro con le ginocchia sbucciate, attaccar briga, reagire d’impulso, far baccano. Grande risorsa questo bimbo battagliero.

LE FERITE

Quasi certamente è un bambino a cui per qualche ragione è mancata la dolcezza o forse la possibilità d’imparare che emozioni e sentimenti non sono una forma di debolezza. In certi casi potrebbe anche aver subito forme di violenza psichica o fisica che gli hanno generato la tendenza ad attaccare per primo.

COME GUARIRLE

Trattalo con indulgente tenerezza e pian piano vedrai svanire gran parte della rabbia che talvolta manifesta.

2. LUNA IN TORO

Il tuo è un bambino a cui è stato insegnato a stare al posto suo, e lo ha imparato così bene che adesso non è facile stanarlo e convincerlo che è libero di esprimersi come meglio crede. È la tua parte golosa, edonista, morbida, sensuale, flemmatica che vuole gustarsi la vita senza fretta né ansie da prestazione. Quella che mangia con le mani per leccarsi le dita, annusa tutti i fiori della campagna mentre gioca con il cane e passa un intero pomeriggio sul divano a praticare l’antica arte taoista del wuwi, la non azione. Per entrare in contatto con lui devi prenderlo per i sensi, lasciando che indulga senza sentirsi in colpa a quelli che per lui sono i veri piaceri della vita.

LE FERITE

Regole e tradizioni familiari possono in parte avergli tarpato le ali. È un bimbo che è stato indotto a badare alle cose concrete più che ai sogni, considerati in certi casi alla stregua di pericoli o di inutili grilli per la testa.

COME GUARIRLE

Insegnali quanto elettrizzante possa essere affrontare rischi e novità insieme a te, in assoluta sicurezza.

3. LUNA IN GEMELLI

Il tuo bambino interiore ci vuol poco a stanarlo, vivace, curioso e sfrontato quale in genere è. Vera incarnazione del puer aeternus, è quella parte di te che non smette di chiedersi il perché di tutto, che non impara le lezioni della vita e perciò continua a gironzolare tra una verità provvisoria e l’altra, mai pago, mai seduto, mai fermo a godersi i risultati. Perché c’è sempre qualcosa che lo distrae, un colore che ancora non conosce da aggiungere alla sua tavolozza. Giocare gli piace da morire, come inventarsi bugie, ammiccare, ridere, ironizzare, vivere con leggerezza. A dargli spazio e voce non invecchierai mai.

LE FERITE

Potrebbe aver sofferto a causa della gelosia per un fratello o per una sorella che ai suoi occhi era più amato di lui. O all’opposto può aver vissuto piuttosto male la condizione di figlio unico, sperimentando noia e solitudine.

COME GUARIRLE

Fagli sentire che lui è unico e speciale sempre e comunque, anche quando non fa niente di nuovo oppure di particolare, e che non è mai solo perché ci sei tu con lui.

4. LUNA IN CANCRO

Come sta il tuo bambino interiore? Bene, benissimo, forse troppo! Nel senso che, salvo eccezioni, non devi andarlo a cercare nelle profondità di te stesso ma semmai in certi casi tenerlo a bada tutte le volte che la sua voce diventa più forte di quella dell’adulto che sei diventato o vorresti essere. È un bambino permaloso e dolcissimo, capriccioso e tenero, fantasioso e pure ipersensibile: la tua corsia preferenziale verso i sogni che non muoiono all’alba e che prima o poi diventeranno realtà. Ma anche quella parte di te che ama farsi coccolare spudoratamente, che dà la priorità al cuore rispetto al profitto e che ha sempre bisogno di sapere di avere una mano da stringere quando la notte si fa più buia.

LE FERITE

Paure, insicurezze e fobie possono averlo condizionato: la prova più grande è stata doversi staccare dalla madre per spiccare il volo dal nido.

COME GUARIRLE

Aiutalo a realizzare che a essere autonomi non si perdono gli affetti veri e che anzi con la sua intima forza – se solo se la riconosce – può essere lui un punto di riferimento per gli altri.

5. LUNA IN LEONE

Che tu sia un gioviale oppure un introverso, il tuo bambino interiore è quella parte di te che emana luce, vitalità e calore, tanto da diventare un fulcro pulsante che inevitabilmente attrae nella sua orbita l’interesse e l’amore degli altri. È la tua parte generosa, sicura, coraggiosa, positiva, capace di pensare in grande anche nelle peggiori ristrettezze. Quella che sa amare con passione perché le energie non le risparmia e anzi spesso le spreca, perché nessun eccesso è mai tale in una vita che valga la pena di essere vissuta. Se non ti dimentichi di lui, ti porterà esattamente dove vuoi arrivare. Qualunque sia la meta.

LE FERITE

In certi casi può trattarsi di un bambino su cui i genitori hanno riversato grandi e forse esagerate aspettative, al punto da generargli l’idea che per valere dovesse essere il migliore tra tutti e non semplicemente un bambino che può divertirsi anche con piccole e semplici cose.

COME GUARIRLE

Facendogli sentire che per attirare amore gli basta amare ed essere se stesso, senza mai dover dimostrare niente a nessuno.

6. LUNA IN VERGINE

Salvo possibili eccezioni, questo è un caso non facile, perché il tuo è un bambino timido e discreto che di rado ama stare sotto i riflettori quasi volesse preservarsi da occhi indiscreti. Ma quando mette il naso fuori dalla tana è la parte di te che sa analizzare la realtà nei minimi dettagli e trarne le giuste deduzioni, quella lucida, attiva e laboriosa che ha sempre qualcosa da fare, smontare e montare, incapace di starsene con le mani in mano (e con le mani può creare piccole e grandi meraviglie), quella che le cose le sa fare oppure le impara con grande facilità. La parte di te che ama dare concretamente una mano agli altri e senza chiedere nulla in cambio.

LE FERITE

È un bimbo che potrebbe aver sofferto per un clima familiare forse più attento agli impegni pratici che ai sentimenti. Le paure e i desideri ha così imparato a tenerseli per sé oppure a censurarli, auto-svalutandosi.

COME GUARIRLE

Spingendolo con delicatezza e fiducia a non vergognarsi delle sue emozioni belle o brutte che siano e a deragliare senza paura da regole e doveri per lasciarsi andare alla vita.

7. LUNA IN BILANCIA

Magari sarai pure un tipo cinico e duro, ma di sicuro la tua parte bambina – quando emerge – è quanto di più gentile, amorevole e garbato si possa immaginare. È la parte di te romantica, onesta e rispettosa che sogna il principe azzurro e davvero ci crede all’amore perfetto che dura tutta la vita. La parte che sa mediare e immedesimarsi nell’altro. Ma è anche la tua parte vanitosa che si guarda in tutti gli specchi, gioca a truccarsi e a comprare vestiti nuovi, ci tiene a essere bella, cerca la bellezza ovunque, e talvolta è un’artista vera. È pacifica, obiettiva, giusta, un po’ schizzinosa. Quella che ha bisogno di condividere con un’anima amica qualunque esperienza, perché per lei in due è sempre più bello.

LE FERITE

Questa bambina può essere stata condizionata da un clima familiare normativo, giudicante o bon ton. Oppure si è sentita inadeguata rispetto a un modello materno vissuto come perfetto e irraggiungibile.

COME GUARIRLE

Insegnale che spesso siamo amati proprio per i nostri umanissimi limiti, che sbagliare è liberatorio, che con i capelli spettinati possiamo essere più belli e che la perfezione è una vera noia.

8. LUNA IN SCORPIONE

Provocatorio, acuto, ironico, bugiardo, diffidente, audace fino all’incoscienza ma in grado di cavarsela per il rotto della cuffia anche nelle situazione più rischiose: eccolo qui il tuo irresistibile bambino interiore. Ammesso che tu riesca a mantenere un contatto con lui, visto che ama giocare a nascondino, apparire e sparire, e quando prende il sopravvento può metterti in situazioni complicate perché è il tuo diavoletto che si fa beffe di quieto vivere, buone maniere e divieti. Ma è anche la parte di te intuitiva, viscerale, profonda, medianica, capace di risolvere enigmi, svelare segreti, scovare tesori nascosti. In lui risiede quell’energia primigenia che ti consente di rinascere ogni volta che cadi: non perderlo di vista mai.

LE FERITE

Spesso questo è un bambino che non si fida di nessuno perché ha dovuto affrontare una prova difficile: un tradimento o un abbandono, oppure un forte disagio.

COME GUARIRLE

Digli che ci sei tu per lui, che mai lo tradirai né lo abbandonerai e che sai bene che alla fin fine è di tanta sicurezza e di infinita dolcezza che ha bisogno.

9. LUNA IN SAGITTARIO

Quant’è bella la tua parte bambina, con la sua gioiosa adesione alla vita, e il suo battere le mani alle infinite novità che le capitano a tiro. Anche quelle che vede solo lei, con il suo innato dono di fare continue scoperte dell’acqua calda: ogni giorno scova qualcosa d’entusiasmante di cui meravigliarsi, perché sono tante le cose più banali che vede per la prima volta con divertito stupore. È la parte di te ancora disposta a credere agli asini che volano, quella saccente eppure ingenua che è convinta di aver sempre ragione. Quella che non ha una patria precisa che non sia il mondo. Quella che fugge dal dolore e persegue lieto fine.

LE FERITE

Può aver subito uno sradicamento sofferto da un luogo all’altro oppure una lontananza dalla famiglia, o forse essersi sentita per qualche ragione “straniera” tra i suoi familiari.

COME GUARIRLE

Il tuo bambino ha bisogno che tu gli faccia sentire che la sua casa sicura, quella in cui potrà sempre tornare e sentirsi amato, sei tu.

10. LUNA IN CAPRICORNO

Bella impresa entrare in contatto con un bambino interiore che forse bambino non lo è stato mai! Eppure, con le dovute cautele, potrai stanarlo: è quella parte di te che entra in gioco ogni volta ci sia da vincere a Monopoli o a Risiko, risolvere sudoku avanzati, pianificare un progetto, pedalare fino alla meta, scalare montagne, sostenere chi traballa, mantenere il controllo dall’alto di una limpida mente che non smette mai di ragionare, stare da soli senza soffrirne. È un bambino responsabile, incredibilmente autonomo, forte come una roccia.

LE FERITE

Qualcosa nell’infanzia ha fatto sì che eccessivi doveri o precoci responsabilità o ancora mancanza d’affetto gli impedissero di vivere in modo del tutto spensierato, generandogli l’idea che potesse affidarsi solo a se stesso, difendendosi dalle emozioni.

COME GUARIRLE

Tutto quello che gli serve è sentirsi abbastanza amato e protetto da imparare a chiedere aiuto, concedersi piaceri fini a se stessi, affidarsi, giocare, scrollarsi pesi dalle spalle, toccarsi il cuore.

11. LUNA IN ACQUARIO

Anche se fossi un tipo ligio e ingessato, il tuo bambino interiore è la parte di te anticonvenzionale, libera, aperta al cambiamento, con un piede già nel futuro. È a lui che devi la capacità di concepire soluzioni insolite, idee innovative, talvolta utopie. Il tuo è un bambino che rifugge gabbie e pregiudizi e può comunicare con tutti ma si diverte a fare il bastian contrario. È un bambino ribelle e contestatario che ama mettere tutto in discussione, non dà nulla per scontato e alla concretezza preferisce le astrazioni. Al punto che anche l’affetto e le energie spesso le esprime più con pensieri e parole che gesti concreti.

LE FERITE

Può aver sofferto di un clima familiare avaro di coccole, in cui l’amore non è stato espresso in modo fisico e diretto e da questo si è difeso affermando la propria indipendenza.

COME GUARIRLE

Questo bambino ha bisogno di riappropriarsi delle sensazioni del corpo, del piacere di essere toccato e accarezzato senza sentirsi ingannato o invaso nei suoi spazi, per riscoprire che le emozioni non sono solo nella testa.

12. LUNA IN PESCI

Fantastico il tuo bambino interiore! E per fortuna anche difficile da imbavagliare e mettere da parte, talmente intensa è la sua carica emozionale. È la tua parte fantasiosa, creativa, empatica, emotiva, distratta, caotica, irrazionale, folle, geniale, affettuosa, trasgressiva. Quella che crede ai miracoli e alle fate, sa amare senza risparmio, piange, s’inventa malanni, ingigantisce i problemi e crea sensi di colpa, ma anche la stessa che può ridere di niente, creare mondi fantastici, fondersi con l’infinito. Fragile ma inaffondabile. Triste e allegra. Imprevedibile. Irresistibile.

LE FERITE

Non di rado è un bambino che ha dovuto affrontare una prova difficile – malattie, clima sofferto in famiglia, difficoltà economiche – che lo hanno costretto ad adattarsi rifugiandosi in un suo mondo fantastico.

COME GUARIRLE

Insegnandogli la pacificante magia delle piccole cose di ogni giorno, perché è possibile e non c’è nulla di male nell’essere “normale”.