Incarnarsi secondo le Stelle: chi siamo, chi eravamo e chi saremo

Nel nostro oroscopo il Fondo Cielo e il Medio Cielo del Tema Natale ci aiutano a trovare tutte le risposte di cui abbiamo bisogno

astrologia karmica

Nel nostro oroscopo il Fondo Cielo e il Medio Cielo del Tema Natale ci aiutano a trovare tutte le risposte di cui abbiamo bisogno

Quante volte guardando un cielo stellato ci siamo sentiti piccoli piccoli, un puntino sperduto tra le infinite galassie! E quante volte ci siamo chiesti chi siamo e da dove veniamo, che cosa portiamo dentro di noi dalle passate esperienze, dalle vite che abbiamo già vissuto per dar modo alla nostra anima di fare un percorso evolutivo e raggiungere finalmente la perfezione. La risposta molto spesso ci viene spontanea dal più profondo del nostro essere, tuttavia non sempre abbiamo voglia di ascoltare questa voce o ci fa paura ascoltarla. Anche perché abbiamo difficoltà a capire la differenza che passa tra quanto è frutto del DNA fisico e quanto viene dal percorso esperienziale della nostra anima, se è vero che ci incarniamo in un corpo con una particolare eredità psichica e fisica che permette alla nostra parte spirituale di affrontare le esperienze che le servono per la sua evoluzione.

Il viaggio dell’anima attraverso più stati di coscienza, ovvero attraverso più vite, dà un significato speciale al nostro cammino su questa terra. In astrologia questo viaggio si può leggere in vari modi: in particolare attraverso i Nodi Lunari, le eclissi prenatali, la posizione di Saturno, i quattro angoli Ascendente, Discendente, Fondo Cielo e Medio Cielo.

Prenderemo in considerazione quanto ci possono dire sul cammino evolutivo dell’anima le posizioni del Fondo Cielo e del Medio Cielo. Come? Con il Tema Natale, Ascendente in particolare.

Il Fondo Cielo costituisce la cuspide della quarta Casa, mentre il Medio Cielo la cuspide della decima.

Le tue radici? Nel fondo del cielo

Il Fondo Cielo, dal punto di vista karmico, rappresenta quanto di più antico e radicato vi è nell’anima che si reincarna. In esso è infatti contenuta l’essenza di tutte le precedenti esperienze che quindi rappresentano il bagaglio carico di qualità già provate e sviluppate, con cui l’anima entra nella nuova vita. Sulla base di questa eredità, l’anima sceglie libera mente la personalità, frutto del DNA, in cui incarnarsi. La sua scelta può anche prevedere un’esistenza in cui dovrà affrontare difficoltà e problemi, se sono necessari per consentirle lo scopo finale, quello di proseguire nel cammino. Le nostre radici quindi sono rappresentate dal Fondo Cielo (FC), la parte più in basso nel nostro Tema Natale, che risponde alla domanda «Chi sono io?».

Il Medio Cielo (MC) al contrario è la parte più in alto, quella più luminosa. Dal punto di vista karmico rappresenta per l’anima il fine della sua incarnazione, il significato del perché si è incarnata in quella precisa ora di quel preciso giorno, mese, anno e risponde alla domanda «Dove sto andando?». E il Segno in cui si trova questo punto angolare ci rivela come usare le qualità congenite per realizzare l’evoluzione a cui la nostra anima tende.