Il gioco dei Pianeti: Nettuno

In questo nuovo ciclo di lezioni spieghiamo i significati di ciascun pianeta analizzandone anche l’influenza nelle 12 Case: ecco Nettuno!

nettuno

In questo nuovo ciclo di lezioni spieghiamo i significati di ciascun pianeta analizzandone anche l’influenza nelle 12 Case: ecco Nettuno!

Non c’è pianeta più multiforme, inafferrabile e affascinante di Nettuno, il corpo celeste che governa l’arte, i viaggi geografici e quelli mentali, gli abissi dell’oceano e della psiche, il genio e la sregolatezza, la follia, le droghe, il misticismo, le religioni, la spiritualità, la magia, i miracoli, gli ideali, le correnti di pensiero e perciò anche la moda, la metamorfosi in tutte le sue forme, il volontariato, la ricerca scientifica, gli agenti patogeni. E naturalmente la musica: quell’invisibile e impalpabile magia che pure può riempire una stanza, un teatro, una piazza, la nostra mente e il nostro cuore. Nettuno è il lontano e quindi simboleggia oltre ai viaggi anche le lingue straniere e le persone di etnia diversa dalla nostra. Non a caso a livello anatomico rappresenta le gambe: il primo strumento a nostra disposizione per andare più lontano, per avventurarci nell’altrove. Nettuno è infatti più di ogni altro il pianeta dell’avventura, mentale, culturale, geografica o spirituale che sia. Pianeta acquatico (il suo domicilio più forte è in Pesci) gover na tutto ciò che è liquido, a parte le acque dolci (sotto l’influsso del Cancro) e quindi anche il denaro liquido, il mare, il vino e tutti gli alcolici. È un pianeta che ambisce al paradiso – desiderato, immaginato o artificiale – e a una fusione col tutto che può coincidere con la dissoluzione, con la perdita del sé, con la follia.

Ma anche con le illuminazioni, le ispirazioni, i guizzi di genio. Nettuno è tutto ciò che non si può misurare, catalogare, controllare, governare: come l’oceano o il cosmo infinito. È nebuloso, caotico e imprevedibile eppure pronto alla commozione e al sacrificio. In ultima analisi è il pianeta che governa tutto ciò che è fuori dalla norma, dalla routine, dalla banalità, dalle regole, dal gregge. Ci sono Segni più nettuniani di altri – Pesci, Sagittario e Acquario – ma lo zampino di Nettuno è nel Tema Natale di ciascuno di noi: la Casa in cui si trova alla nostra nascita ci informa su quale sia il settore della vita in cui più facilmente tenderemo a esprimere disordine, mutevolezza, emozioni intense, scompiglio, nebulosità, creatività, “magia”, quello in cui tenderemo a sperimentare metamorfosi di vario tipo. Che vita mai sarebbe senza Nettuno?

Per trovare in quale casa è il tuo Nettuno, consulta il Tema Natale.

Nettuno per l’astronomia

Ipotizzato in via teorica già da Galileo, Nettuno viene scoperto solo nel 1846 nell’osservatorio astronomico di Berlino da U. Leverrier, J. Galle e H. D’Arrest. È il terzo pianeta più grande del sistema solare, con una massa17 volte quella della Terra. Appartiene alla categoria dei giganti gassosi ghiacciati, infatti la sua temperatura può raggiungere i 220° sotto zero. Il metano presente nella sua atmosfera gli conferisce il tipico colore azzurro: una delle ragioni per cui lo battezzarono con il nome del Dio del Mare. La sua rivoluzione intorno al Sole, da cui dista 30 volte più della Terra, si compie in 165 anni: la più lenta dopo quella di Plutone (che è di circa 250 anni).