Il cielo di Novembre 2020

C’è poca chiarezza nel cielo di Novembre ma il passaggio dei pianeti veloci sembra accompagnare un processo di comprensione della realtà

cielo novembre 2020

C’è poca chiarezza nel cielo di Novembre ma il passaggio dei pianeti veloci sembra accompagnare un processo di comprensione della realtà

Nel cielo di Novembre 2020, Mercurio e Venere passeranno dal Segno della Bilancia a quello dello Scorpione ed entrambi entreranno prima in dissonanza con Giove, Plutone e Saturno a fine Capricorno (Venere anche con Marte in Ariete, a cui si opporrà il 9) poi in opposizione a Urano e infine in trigono a Nettuno e in sestile ai suddetti pianeti in Capricorno.

In linea generale, sembra insomma che ci sia un miglioramento, una distensione confermata anche dal fatto che lo stesso Marte è abbastanza defilato in queste configurazioni e inoltre riprende il moto diretto il 14. Ancora intorno a metà mese le dissonanze di Venere segnalano alcune tensioni nella sfera delle relazioni umane, sociali, politiche. In particolare la quadratura a Plutone (il 15) accenna a possibili scandali, tradimenti, battaglie non proprio trasparenti o leali, mentre quella a Giove (il 16) potrebbe esprimersi anche sul piano giuridico, legale: non dimentichiamo che Venere ha il proprio domicilio in Bilancia, Segno della giustizia, quindi ha una forte energia che in qualche modo vorrà mostrarsi; Giove invece, come pianeta legato anche alla legge, dal Capricorno e congiunto a Plutone (l’aspetto preciso è il 12) sembra rappresentare un potere istituzionale o economico rigido, nascosto, poco disposto a mediazioni diplomatiche o ad ammissioni di colpa…

Il cielo di Novembre 2020

In effetti non c’è molta chiarezza in questa fase. Anche per questo il ritorno al moto diretto di Marte ha una valenza positiva, quanto meno in considerazione delle modalità più schiette e dirette che esprime e promuove. Certo, entro fine anno tornerà in quadratura a Plutone e non si tratterà di una dissonanza indolore, ma intanto i pianeti veloci dallo Scorpione scavano in profondità, favorendo una maggiore comprensione delle situazioni, dei sentimenti, dei comportamenti e dei fini. Il trigono di Mercurio a Nettuno, il 24, suggerisce intuizioni strategiche e una feconda creatività, e nei giorni successivi i suoi sestili con i pianeti in Capricorno (quello con Saturno chiude il mese) aggiungeranno la giusta dose di concretezza e responsabilità, permettendo risultati più solidi.