… E tu hai Luna o Ascendente in Cancro?

Come ti influenzano di qualunque Segno tu sia!

cancro

LUNA IN CANCRO

È una posizione molto forte, perché la Luna ha in Cancro il domicilio ed è quindi nel suo regno, è a casa sua! A proposito di casa, chi ha una tale posizione ha un profondo attaccamento al passato , alle proprie radici affettive e ambientali. Può essere molto legato ai genitori, alla storia di famiglia, della propria città o nazione, perché il senso di appartenenza è un bisogno primario, che nutre e conforta. Non è raro che le persone con questa Luna conservino foto di parenti, persino di avi mai conosciuti, oppure vecchie cartoline del paese natale, giochi dell’infanzia, lettere del primo amore, oggetti vari a ricordo del “tempo che fu”. Forte è l’istinto materno . Ciò non significa che tutte le donne con Luna in Cancro diventino madri: parliamo essenzialmente di un istinto di accudimento e protezione che può manifestarsi in tanti modi e anche negli uomini. Non a caso tra i lavori più diffusi o adatti a questa segnatura ci sono insegnanti, babysitter, pedagogisti, ma possiamo trovare pure scrittori di poesie o favole, studiosi di storia, archeologi, nutrizionisti, arredatori. Gli individui lunari sono sensibili, ricettivi, un po’ pigri: tendono a non prendere iniziative ma sanno essere assai resistenti e persino combattivi quando si tratta di difendere ciò che amano; persone care comprese. Nei rapporti sentimentali sono dolcissimi , sensuali, romantici, premurosi e a volte apprensivi. Hanno bisogno di attenzioni, di rassicurazioni e anche nei rapporti di amicizia prediligono quelli più intimi e di vecchia data. Hanno una memoria eccezionale, soprattutto di natura emotiva, nonché una fertile immaginazione che può sfociare nei sogni a occhi aperti! Amano la propria casa , che deve essere calda e accogliente, ospitale e ovviamente… comoda.

ASCENDENTE IN CANCRO

Ci sono alcuni Segni nei quali l’Ascendente mostra la “persona” in veste mitigata, ingentilita anche quando la “personalità” planetaria è diversa, più forte e attiva. Il Cancro è uno di questi e la differenza si nota, a seconda dei valori astrologici che si affiancano, solo conoscendo bene il soggetto. All’apparenza o nel comportamento, chi ha Ascendente Cancro non si pone quasi mai in modo direttodeciso, evidente. Può sembrare timido, docile, introverso e non è raro che abbia una fisionomia simile ai propri modi un po’ infantili: tratti morbidi, pelle chiara, movimenti lenti, sguardo innocente e richiedente. Se o quanto ciò corrisponda alla sostanza caratteriale dipende come già detto da altri fattori ma l’Ascendente in Cancro ne ha sicuramente uno invariabile: il Discendente in Capricorno. Ciò significa che spesso il soggetto si relaziona (per scelta, per attrazione o per circostanze) con persone autorevoli, emotivamente forti, sicure e rassicuranti. Tende a sviluppare dipendenza e passività specie nei rapporti sentimentali, perché istintivamente cerca un partner maturoche sappia soddisfare i suoi bisogni, placare le sue ansie o ascoltare i suoi lamenti: insomma spalle sui cui appoggiarsi e braccia da cui farsi accogliere, sostenere. Non manca di ambizione o di determinazione, ma per raggiungere le proprie mete deve combattere una certa indolenza o incostanza. La visione e percezione della realtà è essenzialmente soggettiva e porta alla tipica lunaticità, un po’ capricciosa, per cui gli individui con questo Ascendente sono suggestionabili dagli umori , dagli ambienti, dalle atmosfere che incidono sul loro stato d’animo in modo a volte imprevedibile o incomprensibile per gli altri.