Cos’è l’oroscopo Maya?

2. La Ruota Calendaristica

I Maya disponevano principalmente di due calendari:

Calendario civile chiamato Haab, costituito da 365 giorni (360 giorni suddivisi in 18 mesi di 20 giorni ciascuno e 5 giorni malefici chiamati Wayeb)

Calendario cerimoniale o rituale chiamato Tzolkìn (260 giorni o “kines”)

I Maya consideravano questi due tipi di anno come uno solo. Il primo aveva inizio il 16 luglio, quando il Sole si trovava allo Zenit e oltre alla specifica già trattata, avevano un ulteriore raggruppamento di 364 giorni in 28 settimane, ciascuna delle quali costituita da 13 giorni. Il 365esimo giorno dava invece, inizio all’anno nuovo.

La sequenza delle settimane era indipendente da quella dei mesi. Ogni 260 giorni (multiplo di 13, la settimana, e di 20, il mese) si aveva una coincidenza che costituiva l’anno sacro Tzolkìn. Un ciclo completo di 52 anni solari Haab o di 73 anni sacri Tzolkìn (18.980 giorni) veniva denominato Ruota Calendaristica.

1. Oroscopo e Calendario Lunare

Accanto a questi due tipi principali esistevano diversi altri tipi di anno, una ventina circa, tra cui l’anno lunare o anno scientifico: 13 mesi di 28 giorni ciascuno, storicamente denominato “Codice di Parigi” perché fu fu scoperto proprio in questa città nel 1800. L’anno scientifico aveva 364 giorni più il giorno che mancava per arrivare a 365 e che, considerato sfortunato, era impiegato esclusivamente per la meditazione.

Era proprio questo Calendario Lunare, con la sua suddivisione alla quale corrispondevano i segni zodiacali, a costituire la base del sistema astrologico della civiltà Maya. Gli astrologi Maya – i maestri delle stelle – fin da bambini, venivano selezionati per svolgere questo compito e diventare tramite un apprendistato, Halach-Winik (maestri doppiamente saggi).

Legati alle costellazioni celesti, tutti i segni zodiacali Maya raffiguravano animali provenienti dall’habitat della zona (cervo, lucertola, giaguaro o serpente…). Basandosi sulle caratteristiche di questi, si facevano non solo predizioni ma anche le descrizione della personalità dei nati sotto il loro influsso, dando così origine all’oroscopo Maya.