I consigli per i nati sotto il segno della Bilancia

Esperti e onniscienti come pochi, i nati sotto il segno della Bilancia alle volte difettano nel prendere le decisioni. Non è questione di pigrizia ma di necessaria e continua ricerca di equilibrio e giustizia come visione delle cose. In primavera è però tempo di fare ordine e di decidere cosa tenere e cosa mettere via.

Ecco una breve guida per il segno della Bilancia, da mettere in pratica senza esitazione a partire da un mese di “pulizia” da situazioni divenute oramai inutili e insopportabili.

13. 1. SMASCHERATI

Per una volta tanto ammetti a te stesso che stai bluffando. È realmente difficile continuare a serbare così tanti segreti! Questa è una tua grande capacità, ma il consiglio è di cominciare a svelarti nella tua multiforme identità. Non temere!

12. 2. SMETTI DI PREOCCUPARTI

Anche se alle volte non lo dai a vedere, resti l’interprete zodiacale perfetto dell’orientamento al risultato. Nulla da dire sulla tua grandissima capacità di impegnarti, se non che a tratti avresti bisogno di mollare la presa e uscire a divertirti. Prima il piacere, poi il dovere … per una volta.

11. 3. FRONTEGGIA IL TUO NEMICO

Cerca lo scontro proprio tu che conosci la pace! In ogni fiaba che si rispetti c’è sempre un nemico o una strega cattiva con cui prima o poi avere a che fare. Non indietreggiare: le ferite che ne possono scaturire sono spesso opportunità per una maggior comprensione e crescita personale.

10. 4. COLTIVA IL TUO ESSERE SPECIALE

Anche se a volte ti sembra che l’apatia sia una condizione accettabile, cerca di non esserne troppo trascinato. Anzi scegli proprio quell’integratore che ti permetterà di giocare la partita sempre in attacco senza sentire la fatica. La buona notizia è che quell’integratore è una parte speciale e nascosta di te!

9. 5. CAMBIA ATTEGGIAMENTO

Sembra facile e soprattutto sembra il consiglio diretto e sfrontato di un genitore o di un educatore vecchio stampo. Tieni a mente questa massima, quando ti interrogherai proprio su quel tuo modo di essere che oramai non fa più parte di te.

8. 6. ACCHIAPPA I FANTASMI

Ognuno è più o meno preda dei proprio demoni interiori. Ognuno lotta più o meno quotidianamente contro sé stesso. Ma tu e solo tu hai quell’abilità speciale di scacciare i fantasmi: ritirala fuori. Ora più che mai ne hai bisogno.

7. 7. SIEDITI, SOSPIRA E RESPIRA

Ci sono dei momenti in cui sembra che si soffra per qualsiasi cosa. Ma a ben pensarci non si tratta di sofferenza, ma di fastidio o di fastidi di qualsiasi tipo: fisico, psichico, animale, vegetale … Questo ti rende insopportabile, soprattutto se ti sembra che nulla sortisca un miglioramento. Curati con una rinascita. Fermati e resetta tutto!

6. 8. DECIDI DI ESSERE FELICE

Quante liste da spuntare hai fatto negli ultimi tempi? Quanto è lunga la lista dei tuoi desideri? Quanti step da raggiungere hai in memoria per raggiungere i tuoi obiettivi? E la lista delle cose che ti rende realmente felice dov’è finita? Se dovessi scoprire di non averla mai fatta, provvedi immediatamente! È possibile che spuntando quella lista tu raggiunga finalmente l’estasi. Non perdere l’occasione!

5. 9. LASCIATI ISPIRARE

L’ispirazione è un vero e proprio fenomeno mistico. Non è controllabile, né tantomeno replicabile. Giunge all’improvviso, quasi fosse un vero e proprio stato di coscienza alterato. Può esserci però qualcuno o qualcosa a stimolarla. Se hai perso il contatto con la tua musa o con la tua fonte di creatività personale hai la missione di riconquistarlo!

4. 10. PIÙ FATTI E MENO PAROLE

Non interpretare questo consiglio come l’ennesimo invito alla repressione. Tutt’altro: l’augurio è che tu possa sentirti sempre più libero di esprimere appieno te stesso. È in momenti come questo, quando hai il solo obiettivo di lasciarti andare, che vieni fuori realmente e che sei in grado, anche stando in silenzio, di accedere a preziosissime informazioni e di compiere gesta prodigiose.

3. 11. RICERCA IL TUO DIO

Anche se non sei un tipo da bestemmia facile, non si può certo dire che abbia avuto a cuore il tuo rapporto con il divino. Anzi, in alcune occasioni hai seriamente pensato di poter perdere la pazienza con i “Santi Numi”. Prega più forte e con più convinzione: se non funziona, rivolgiti altrove.

2. 12. TIRA FUORI GLI ATTREZZI

Da quanto tempo non fai un inventario di tutti i tuoi attrezzi? Ti sei chiesto se alcuni vadano sostituiti, o siano semplicemente troppo invecchiati? Anche le alleanze sono preziosi strumenti per portare a termine i tuoi progetti. Le tue sono logore? Ampliale in qualità e quantità.

1. 13. IL TREDICESIMO APOSTOLO

Ovvero, individua una guida spirituale che ti accompagni nell’attuazione di questi propositi. Un consiglio: lasciati da ispirare da Carl Gustav Jung e dalla sua teoria della personalità: forte della consapevolezza di possedere logica e lucidità, lasciati trascinare da un’emozione altrettanto forte per osare e avere successo.