Romanticismo: ecco come lo vive lo zodiaco

In una relazione, anche il romanticismo è un fattore da tener sotto controllo: trova il Segno della tua Venere e potrai avere indicazioni strategiche

Certi nodi ricorrenti nelle nostre storie d’amore spesso derivano proprio dalla tendenza, quasi sempre inconscia, a desiderare relazioni troppo magiche e perfette per essere reali, troppo complicate per essere felici o troppo lontane da quello di cui in realtà avremmo bisogno per stare bene: se nonostante sforzi e buone intenzioni continuiamo a non trovare “quello giusto”, forse senza saperlo è come se cercassimo una persona scomparsa mostrando in giro la foto sbagliata.

E tu sei romantica, appassionata o iper-razionale? Il Segno in cui si trova la tua Venere può darti indicazioni interessanti a riguardo e ora vediamo quali

(se non sai dov’è cercala sulla tabella a pag.114)

VENERE IN ARIETE

Nella fase della conquista e nei primi tempi di una relazione questa Venere può sembrare romantica perché il suo repertorio è fatto di grandi slanci, sincere promesse d’eternità, frasi a effetto e tutto quanto possa travolgere il partner dandogli la sensazione di avere il mondo ai suoi piedi. Ma a conoscerla più da vicino, specie quando le bollicine iniziali cominciano a diradarsi, si scopre che è soprattutto una Venere ultra-passionale per la quale la sintonia sessuale prevale – e spesso di gran lunga – sugli altri elementi di un rapporto, talvolta a rischio che i sentimenti si affievoliscano quando l’attrazione fisica scema. La dolcezza non è il suo forte e neppure la delicatezza: non di rado nei litigi s’infiamma e s’indurisce senza preoccuparsi di ferire l’altro. E quando l’amore finisce non si fa prendere da dubbi, nostalgie o rimpianti: chiude la porta e ne spalanca un’altra.

METEO ‘18: grandinate in vista, belle schiarite da novembre in poi

VENERE IN TORO

Ecco una Venere che privilegia più i fatti che non le parole e i sentimentalismi: presente, concreta, accogliente, protettiva, paziente, molto sensuale e talvolta persino un po’ geisha, è anche piuttosto fedele, a patto che non le si faccia mancare un minimo sindacale garantito di buon sesso. È una Venere che vuole l’intimità, le sicurezze, il “fare famiglia”, troppo realista per amare frasi a effetto o passeggiate al chiaro di luna o per appassionarsi a una causa persa, a un amore complicato. Romantica? Salvo eccezioni previste dal Tema Natale, proprio no. Ma quella giusta per allevare bambini, mettere insieme i risparmi per investimenti futuri, costruire un cerchio magico a prova d’intrusioni. È una Venere molto possessiva che tesse intorno al partner una ragnatela dolce e vischiosa, lo nutre di attenzioni e spesso anche di pietanze gustose, ma poi un po’ se lo mangia…

METEO ‘18: complice l’anticiclone sarà quasi sempre estate!

VENERE IN GEMELLI

È una Venere frizzante, seduttiva, impudente e ragazzina che in quella che considera la “melassa” appiccicosa del romanticismo si trova decisamente a disagio (a meno che nel Tema Natale non formi aspetti con Nettuno o Luna). Le frasi sdolcinate la fanno ridere smorzando qualunque istinto sessuale, perché semmai a eccitare la sua fantasia e la sua pelle sono le menti intriganti e le battute intelligenti. Ma anche i partner che le riempiano la vita di novità luccicanti e non si sognino mai di zavorrarla con richieste pressanti, drammi a tinte fosche o eccessive responsabilità. Anzi: molto meglio qualcuno che non si faccia dare per scontato, perché per lei certe piccole incertezze possono risultare intriganti assai più che una richiesta di matrimonio. Passionale? Più nella testa che nei fatti. Fedele? In genere solo nei primi tempi o in tarda età (ma i suoi tradimenti spesso si riducono a semplici flirt).

METEO ‘18: da novembre in poi soffia un vento nuovo e frizzante.

VENERE IN CANCRO

Eccola qui la Venere più romantica tra tutte, con le sue trepidazioni, i suoi sogni, le sue umoralità, i suoi bronci infantili, i suoi capricci, le sue piccole tirannie, le sue paure, il suo bisogno – mai del tutto pago – di sentirsi amata, protetta, coccolata e magari anche difesa da una serie di draghi (immaginari). È una Venere che aspira a ritrovare con il partner la fusione primigenia e totale vissuta con la figura materna e sa lasciarsi andare senza difese ai sentimenti, ai giuramenti e ai baci, ma non per questo garantisce assoluta fedeltà: è fin troppo sensibile a sguardi, atmosfere e lusinghe. A seconda dei casi può essere la Venere dell’eterna bambina che vuole il suo papà/partner tutto per lei, oppure della donna che s’immola per la prole, ma anche di quella che insegue il principe azzurro, collezionando nel frattempo una serie di grandi amori eterni.

METEO ‘18: un acquazzone sgombra il cielo per fare spazio alle stelle.

VENERE IN LEONE

Appassionata, totalizzante e travolgente, è una Venere troppo carnale e imperiosa per sentirsi a suo agio nelle atmosfere tenere, delicate e rarefatte del romanticismo. Non è infrequente che consideri il sesso, molto più che gli sguardi dolci, la cartina di tornasole dello stato di salute della relazione a due. Vuole riscontri immediati e si esprime nell’azione ben più che nei sogni: è troppo orgogliosa e sicura del proprio valore per rincorrere qualcuno che le sfugge, per portare avanti un rapporto mediocre o in cui non si  senta abbastanza amata, desiderata, cercata, l’unica e la migliore. E quando un amore non funziona più è difficile che indulga a lungo a sentimentalismi e piagnistei: abbassa la saracinesca del cuore e dopo una breve fase di disorientamento riacquista forza e si mantiene intera, in attesa d’incontrare un partner final mente alla sua altezza.

METEO ‘18: nubifragi intermittenti fino a ottobre, poi un gran sole.

VENERE IN VERGINE

È una Venere che anche nel più grande degli amori ha troppo pudore per chiamare il partner con nomignoli affettuosi, baciarlo appassionatamente in pubblico, sussurrargli che lo ama da morire, organizzargli una cena a lume di candela o farsi scoprire a piangere per lui. Non di rado trova ridicoli i regali per San Valentino e in casi estremi può considerare irritante anche solo il sentir pronunciare la parola “coccola”, disdegnando i regali romantici a favore di quelli utili. Insomma, è una Venere che rischia di apparire un po’ prosaica. Eppure quelle rare volte che s’innamora, ama per davvero, dimostrandolo nelle cose concrete del quotidiano che alla fine sono quelle che contano in una relazione che voglia essere solida e duratura. È collaborativa, solidale, anche fedele e a letto ben più passionale di quanto non si immagini.

METEO ‘18: dietro argentee nebbioline, cieli azzurri e mari blu.

VENERE IN BILANCIA

Per certi versi è uno caso strano. Da un lato questa è una Venere romantica che crede al grande amore della vita e come poche altre ha bisogno di stare in coppia, sa essere dolce e affettuosa, rifugge le scenate, s’immedesima nei bisogni dell’altro e non fa fatica a mediarli con i propri.  Ma dall’altro proprio il suo ambire alla “coppia perfetta” con il “partner perfetto” la porta – nelle fasi critiche che inevitabilmente prima o poi si presentano – a diventare intransigente, rigorosa pretendendo che il partner rispetti certe regole perché non ci siano sbavature di sorta. E non ci sono baci o frasi tenere che tengano: quando si erge a giudice inflessibile, può trasformarsi in un invalicabile muro di freddezza. È una Venere che non sceglie mai solamente con il cuore, come accade a quelle veramente romantiche, perché i conti le devono perfettamente tornare anche con la testa (e nella maggior parte dei casi non è affatto detto che sia una sfortuna).

METEO ‘18 : tempo instabile, variabile ma da novembre ecco che arriva l’anticiclone!

VENERE IN SCORPIONE

Come potrebbe mai apprezzare la delicatezza e la trepidazione del romanticismo una Venere audace e sfrontata che adora le tinte forti, i drammi e le complicazioni? Non che serenità e tenerezze le facciano schifo, ma a farla volare alto non sono timide carezze, sguardi dolci e serate sul divano mano nella mano davanti a una serie tv, bensì tutte le sottili provocazioni che preludono a prodezze erotiche in cui si butta consapevole di non avere rivali, né tabù di sorta. Non di sesso parliamo (quello tutto sommato semplice e naturale dei segni di Fuoco) ma di eros: quel territorio affascinante e minato in cui se la mente non collabora – ricamando emozioni sulla pelle a volte senza neppure toccarla – il corpo non risponde. È una Venere intensa e un po’ dark che sa darsi intera senza curarsi di perdere pezzi, né tanto meno di fare a pezzi l’amato. Salvo miracolose, imprevedibili dolcezze.

METEO ‘18: un improvviso tsunami sospinge verso lidi tropicali.

VENERE IN SAGITTARIO

Passionale nei primi tempi, sempre affettuosa, ma troppo edonista e scanzonata per essere romantica in senso stretto (a meno che non formi aspetti con Nettuno o Luna), per questa Venere l’amore è viaggio, avventura, musica, brivido, vento nei capelli. È la Venere di chi, pur rispettando i reciproci spazi di libertà – anche perché in genere è assai poco  diffidente – tende in qualche modo a “colonizzare” il partner, a portarlo sul suo terreno, come se gli dicesse: se mi ami così come sono, certamente ti appassionerai ai libri e ai film che piacciono a me, al mio gusto per l’arredamento, allo sport che pratico, ai miei amici che diventeranno inevitabilmente anche i tuoi. Ma facendo bene attenzione a non cadere mai nella trappola della simbiosi, della dipendenza o della contrapposizione netta: è al benessere che mira, ben più che a certe affascinanti complicazioni care, per esempio, alla Venere scorpionica.

METEO ‘18: lievi foschie all’orizzonte, ma poi cielo azzurrissimo da novembre in poi.

VENERE IN CAPRICORNO

Salvo rare eccezioni, poche smancerie e zero frasi sdolcinate e languide per questa Venere difesa e circospetta che romantica proprio non è né si sforza si sembrarlo, eppure è tra le poche che considerano l’amore un impegno serio, responsabile e spesso per tutta la vita. È una Vene re cauta che difficilmente si lascia andare alle emozioni, ma quando – e se – accade si rivela costruttiva e fedele. Può metterci mesi e a volte addirittura anni a “scaldarsi”, a togliersi l’armatura per mostrare la pelle, ma le ci vuole il triplo del tempo per distaccarsi e chiudere, anche quando la situazione imporrebbe davvero una fuga repentina e senza indugi. Sebbene stenti a sussurrare un “ti amo”, la fine di un amore è per lei sempre una tragedia, una piccola morte, l’interruzione di un tempo che considerava eterno. E se sul piano sessuale non delude mai (anzi!), su quello strettamente affettivo rischia di apparire autosufficiente e distaccata.

METEO ‘18: salvo nubi sporadiche, piovono riso, tulle, pizzi ricamati e confetti.

VENERE IN ACQUARIO

Indipendente, libera, priva di pregiudizi, amante delle sperimentazioni (talvolta anche in ambito sessuale), per questa Venere sono l’amicizia e la sintonia mentale con il partner gli elementi più eccitanti e coinvolgenti di una relazione a due. E anche quando si adatta a una vita di coppia tranquilla e “normale”, con un piede è sempre fuori dalla gabbia di convenzioni e rituali che in tanti trovano rassicurante. Romantica? Ovviamente no, salvo rare eccezioni leggibili nel Tema Natale. Ma quando s’innamora davvero può creare con il partner un sodalizio fertile e vivace, aperto al mondo, in cui l’amore diventa il motore di imprese creative o magari umanitarie. Peccato che talvolta ignori (o finga d’ignorare) il valore della tenerezza, o forse se lo nega nell’inconfessato timore di scoprire la propria parte fragile e squisitamente umana. Eppure quanto le piace il frutto proibito della stabilità…

METEO ‘18: temperature roventi con qualche inevitabile rovescio.

VENERE IN PESCI

Il primato di Venere più romantica dello zodiaco lo contende a quella in Cancro, ma a differenza di quest’ultima che sogna intimità e famiglia, quella in Pesci considera l’amore un’emozione totalizzante e sublime sganciata da qualunque regola e consuetudine che non siano quelle di volta in volta dettate dal cuore. Perdersi in uno sguardo, naufragare in un sorriso, dissolversi nel profumo dell’altro, sacrificarsi per lui se è il caso, oppure inseguirlo in capo al mondo senza alcuna certezza di raggiungerlo, soffrire disperatamente la sua assenza: questo è per lei l’amore. In certi casi è la Venere degli amori impossibili o comunque connotati da un qualche ostacolo oppure dal costante timore di un abbandono. È la Venere degli amori folli e stra-ordinari che mal si adatta a una piatta normalità con un partner qualunque, e in una clima troppo routinario e banale potrebbe all’improvviso darsi alla fuga.

METEO ‘18: soffia un caldo, intrigante, magico vento di scirocco.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Romanticismo si o no? Ecco come vivi il tuo rapporto