A Febbraio scalda il cuore con…

Prova con il partner questi esercizi e trucchi per allentare le tensioni ma soprattutto per migliorare l’intesa fisica ed emotiva

Abbracci di coppia

Darsi un appuntamento speciale a casa propria per creare un angolo relax e avviare una nuova buona abitudine: l’esercizio fisico in coppia. Imparando ad accordare i movimenti del proprio corpo con quelli del partner si può infatti migliorare l’affiatamento, la complicità e l’intesa reciproca. La posizione descritta qui sotto oltre a essere benefica per spalle e schiena, perché ne allenta le tensioni, avvolge i due partner in una sorta di abbraccio che aiuta ad abbandonarsi. Il fatto di protendersi e avvicinarsi verso l’altro, cercandone la sintonia coinvolge totalmente la coppia. Da eseguire a metà mattina o pomeriggio, oppure verso sera, sarà particolarmente utile a chi fa fatica a lasciarsi andare alle sensazioni fisiche e tende ad avere scarsa elasticità corporea, come può capitare ai nativi di Gemelli, Vergine, Capricorno, Acquario.

1. Scegliete un luogo della casa dove vi sentite a vostro agio, abbassate le luci e scegliete una musica soft

2. In piedi, mettevi di schiena, appoggiandovi al partner, tenendo i piedi uniti o leggermente divaricati. Per entrare in sintonia respirate ascoltando il ritmo e la profondità del respiro del compagno: vedrete che, in breve, i due respiri tenderanno a modellarsi l’uno sull’altro fino a sincronizzarsi. Per qualche secondo portate l’attenzione su questa sintonia e sull’armonia che ne scaturisce.

3. Alzate le braccia in alto con la punta delle dita che guardano il soffitto. Dopo un paio di respiri scendete lentamente allungando in avanti le braccia e la schiena, senza incurvarla, sino a ritrovarvi con la punta delle dita che guardano la punta dei piedi. Per facilitare l’esercizio potete anche piegare leggermente le ginocchia.

4. Dopo qualche secondo, nella stessa posizione, portate indietro le braccia sino a toccare quelle del partner e avvolgete le mani alle sue, oppure, se riuscite, ai suoi polsi o ai suoi gomiti. Provate un paio di respiri profondi, espirando dalla bocca.

5. Riportate le braccia davanti a voi e allungandole mentre allungate la schiena, senza inarcarla, tornate nella posizione iniziale con le braccia in alto. Fate ancora un paio di respiri profondi espirando dalla bocca.

6. Ripetete l’esercizio 3 o 4 volte quindi voltatevi faccia a faccia e concludete a occhi chiusi con un abbraccio che scioglierete quando vorrete ma dopo avere ben percepito per una decina di secondi il ritmo del cuore del partner.

A lume di candela

Ritagliarsi un po’ di tempo (basta un quarto d’ora) da vivere in esclusiva e intensamente con il partner per creare silenzio intorno e dentro sé ed entrare in profonda comunicazione reciproca, fa bene alla coppia e vale più di molte parole. Programmare con regolarità una pausa comune per allontanarsi dalla coazione della fretta favorisce una maggiore attenzione verso l’altro, una migliore comprensione delle sue e delle proprie emozioni, aiutando a instaurare un linguaggio sensoriale silenzioso e uno scambio energetico a tutto vantaggio  dell’intesa fisica e sessuale. Una pratica utile per trovare questo tipo di dialogo e allontanare la distrazione affettiva è quella descritta qui sotto: alla luce della candela si scalderanno i cuori, anche quelli dei segni come Gemelli, Vergine, Capricorno, Acquario che, in genere, appaiono più freddi a livello emozionale.

1. In una stanza con la luce soffusa, meglio se in penombra, musica soft che piaccia a entrambi, mettetevi comodi uno di fronte all’altro, seduti su una sedia o sul pavimento con in mezzo un tavolino.

2. Scegliete una candela di qualsiasi forma o colore, appoggiatela su un piattino da posizionare sul tavolino o a terra, quindi accendete la fiamma.

3. Allungate le braccia l’uno verso l’altro, uno di voi tenga i palmi delle mani girati verso l’alto, mentre l’altro li posizioni verso il basso come per appoggiarli su quelle del compagno, ma attenzione: le mani si sfiorano ma non si toccano.

4. Iniziate con 5 respiri profondi, espirando l’aria dalla bocca socchiusa e cercando di sincronizzarvi col partner.

5. Socchiudete gli occhi in modo da riuscire a vedere la candela e concentratevi sulla forma, colore, consistenza: partite dalla base che è più solida per arrivare alla cima dove per il calore della fiamma è più morbida e inizia a sciogliersi. Poi focalizzate l’attenzione sulla fiammella, considerandone movimenti, sfumature, l’aura che la circonda.

6. Rimanete concentrati qualche minuto sugli aspetti della fiamma, dimenticando completamente qualsiasi altra cosa come se intorno a voi non ci fosse altro che quella luce in cui dovete immergervi totalmente.

7. Provate altri 5 respiri profondi, abbandonate le mani lungo il corpo, aprite lentamente gli occhi e guardatevi reciprocamente per qualche secondo.

8. Alzatevi, avvicinatevi molto al partner e, sempre stando uno di fronte all’altro, tenetevi per mano con altri 3 respiri profondi.