Quali sono le città ideali per il Toro?

bologna

Scopriamo insieme le 3 città perfette per un segno come il Toro: Bologna la tenace, Ferrara la rinascimentale e Berlino l'artistica

L’animo sereno, pacioso, laborioso e tenace che osserviamo nel Toro, segno di Terra femminile governato da Venere, si riscontra in una delle città italiane dal riconosciuto temperamento bon vivant: la sorridente e gioviale Bologna. Ricca, grassa, dotta, canterina Bologna: il Toro corrispondente infatti a gola, gusto, lingua e alle tante ugole d’oro nella musica lirica e leggera.

Vero vanto cittadino è rappresentato dalla cucina bolognese, esaltata dalla tipicità e genuinità degli ingredienti. A questo proposito la leggenda vuole che il prelibato tortellino abbia avuto come modello l’ombelico di Venere. Il nome della città trae origine dal celtico Bona, ovvero luogo fortificato riflettendo l’origine difensiva della città. Il Toro si associa infatti alla seconda Casa, che rappresenta appunto l’hortus conclusus: il territorio familiare e la volontà di delimitarlo.

Perché Bologna–Toro apprezza la propria terra, individua il suo posto nel mondo, cinge la città di solide mura e la circonda con i celebri portici. Questi ultimi sono costruiti tanto allo scopo di percorrere la città in lungo e in largo al riparo dalle intemperie, quanto per renderla un luogo accogliente dove passeggiare e poter espandere le attività commerciali- artigianali, confermandone così il talento operoso. L’anno ufficiale di nascita della prestigiosa Università – il 1088 –  vede splendere gloriosi transiti planetari su Bologna tra cui un illuminato Saturno in Toro che darà l’avvio a un progetto dall’ampio respiro culturale destinato a durare nei secoli a venire.

Ferrara la rinascimentale

Ferrara la rinascimentale

Situata vicino al delta del Po, Ferrara incarna molte delle caratteristiche del Toro. L’amore per la natura si scopre negli orti e giardini, aree verdi interne alle antiche mura. La vocazione ambientalista si trasforma in avanguardia con l’utilizzo della geotermica per la produzione di calore e acqua calda.

Nel nome Ferrara si racchiude la simbologia taurina dell’agricoltura, poiché Farraria significherebbe farro, il frumento duro coltivato già in epoche remote. Nel 1995 è eletta dall’Unesco città patrimonio mondiale dell’umanità. In quell’anno Nettuno dal Capricorno dona un trigono a Ferrara, suggellandone la fama.

L’artistica Berlino

L artistica Berlino

All’estero è la vivace Berlino a sposare alcune delle simbologie del Toro. Circondata da laghi, Berlino ha il suo polmone verde nel Tiergarten dove è ospitato il più antico zoo della Germania, rivelando la predilezione per la natura del segno. L’istinto godereccio dei berlinesi è spiegabile nell’influenza della voluttuosa Venere che ha nel Toro il suo domicilio.

Nei dorati anni Venti del secolo scorso, Plutone in Cancro e Urano in Pesci offrirono fortunati benefici astrologici su Berlino, esaltandone il lato edonistico con gli scintillanti cabaret notturni. La città visse in quel momento una fase esplosiva in campo artistico, nel cinema, teatro e nella libertà dei costumi, tutt’ora presenti.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Quali sono le città ideali per l’Ariete?

Quali sono le città ideali per la Vergine?

Quali sono le città ideali per il Sagittario?

Quali sono le città ideali per l’Acquario?

Quali sono le città ideali per lo Scorpione?

Quali sono le città ideali per il Pesci?

Quali sono le città ideali per la Bilancia?

Quali sono le città ideali per il Capricorno?

Tutta questione di Karma, vite passate e Ascendenti