Pietre magiche: La Turchese, la più antica

La pietra blu che tutti conoscono con il nome di turchese è la più sacra e antica nella storia. Protegge dalle negatività e rafforza la fiducia.

È la pietra nazionale dell’Iran, dove viene chiamata “pirouzeh” (vittoria). Usata dalle antiche civiltà d’Asia e America, in Europa ha avuto grande diffusione dal XIV secolo, dopo che la chiesa cattolica ne concesse l’uso per i gioielli destinati ai laici e non solo agli ecclesiastici. Da sempre ritenuta un potente talismano che protegge dalla negatività, la turchese rafforza la fiducia in se stessi e spinge ad assumersi le responsabilità.

La Turchese

È un fosfato idrato di rame e alluminio. La qualità più pregiata arriva dalle miniere di Khorasan e Nishapur, in Iran, ed è di colore blu cielo; di buon livello anche quella estratta in Egitto, Arizona, Nuovo Messico e Zimbabwe, che presenta però a volte striature verdastre o nere.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Pietre magiche: tutte le virtù e proprietà della Giada

Tutti i trucchi per una Primavera all’insegna dell’energia

Che tipo di intelligenza hai? Te lo dice Mercurio!

Lo zodiaco e i 5 sensi: ecco come affrontare l’estate!

Tartaruga, cervo o leone? Scopri il tuo segno con l’oroscopo Maya

Storia e leggenda

La turchese è la pietra sacra più antica nella storia usata da re e sciamani come simbolo di potere. Il suo nome deriva dal francese pierre turquoise o pietra turca: erano stati i mercanti turchi nel 1200 a farla arrivare in Europa dalle miniere dell’Asia centrale. In Iraq sono stati rinvenuti monili risalenti al 5000 a.C. e gli egiziani la estraevano nelle miniere del Sinai intorno al 3200 a.C. (la maschera funeraria di Tutankhamon era decorata da urchese). Nella mitologia atzeca il dio del fuoco Xiuhtecuhtli era noto come Signore della pietra turchese, e rappresentava la vita dopo la morte. Per gli indiani d’America incarnava lo spirito del mare e del cielo; gli aborigeni australiani la usavano per curare uomini e animali.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Pietre magiche: tutte le virtù e proprietà della Giada

Tutti i trucchi per una Primavera all’insegna dell’energia

Che tipo di intelligenza hai? Te lo dice Mercurio!

Lo zodiaco e i 5 sensi: ecco come affrontare l’estate!

Tartaruga, cervo o leone? Scopri il tuo segno con l’oroscopo Maya

Proprietà terapeutiche

Per far affiorare esperienze passate annidate nel profondo della coscienza eseguiamo per una settimana questo esercizio, al tramonto: sdraiati con le gambe tese e le braccia allungate – distanziate dal corpo –  appoggia una turchese all’altezza del chakra della gola. A occhi chiusi focalizzati sulla respirazione, lasciando fruire per 20 minuti i pensieri verso il passato. I ricordi così affiorati ti consentiranno di conoscere meglio l’essenza interiore e di riflettere sulle scelte di vita.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Pietre magiche: tutte le virtù e proprietà della Giada

Tutti i trucchi per una Primavera all’insegna dell’energia

Che tipo di intelligenza hai? Te lo dice Mercurio!

Lo zodiaco e i 5 sensi: ecco come affrontare l’estate!

Tartaruga, cervo o leone? Scopri il tuo segno con l’oroscopo Maya

Proprietà magiche

Le tribù arabe e degli indiani d’America ornavano i finimenti dei cavalli con pietre di turchese per proteggersi dalle cadute. Secondo l’antica medicina islamica la sua polvere guariva dalla puntura di scorpioni e serpenti. In Tibet, Nepal e Mongolia era usata per decorare amuleti d’argento contenenti una reliquia sacra o un foglio con un mantra protettivo. Nella regione himalayana del Ladakh le donne indossano da secoli il perak, copricapo composto da strisce di cuoio con file di schegge di turchese, nove per la regina, tre per le contadine. La pietra può assumere tonalità diverse: si credeva diventasse più scura se sfoggiata da una moglie fedifraga e più chiara se chi la portava era malato.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Pietre magiche: tutte le virtù e proprietà della Giada

Tutti i trucchi per una Primavera all’insegna dell’energia

Che tipo di intelligenza hai? Te lo dice Mercurio!

Lo zodiaco e i 5 sensi: ecco come affrontare l’estate!

Tartaruga, cervo o leone? Scopri il tuo segno con l’oroscopo Maya

Come utilizzarla

Incastonata in un anello d’oro da indossare sulla mano destra, la turchese emana vibrazioni in grado di tonificare il cuore e la circolazione. Un ciondolo all’altezza del chakra della gola rende l’animo più sereno, infonde sicurezza nelle proprie capacità, allevia la tendenza a essere aggressivi, favorisce la respirazione e cura la balbuzie.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Pietre magiche: tutte le virtù e proprietà della Giada

Tutti i trucchi per una Primavera all’insegna dell’energia

Che tipo di intelligenza hai? Te lo dice Mercurio!

Lo zodiaco e i 5 sensi: ecco come affrontare l’estate!

Tartaruga, cervo o leone? Scopri il tuo segno con l’oroscopo Maya

Astri e tarocchi

La turchese è legata al Sagittario, che aiuta a intraprendere viaggi del corpo e dello spirito proteggendolo da ogni pericolo; ha inoltre il compito di mantenergli la mente sgombra dai dubbi e le paure che potrebbero rallentare il suo percorso di conoscenza ed evoluzione. La Morte è la carta dei tarocchi associata alla turchese perché ci svela la nostra capacità di accettare i cambiamenti, accogliendo con serenità le nuove fasi della nostra esistenza.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Pietre magiche: tutte le virtù e proprietà della Giada

Tutti i trucchi per una Primavera all’insegna dell’energia

Che tipo di intelligenza hai? Te lo dice Mercurio!

Lo zodiaco e i 5 sensi: ecco come affrontare l’estate!

Tartaruga, cervo o leone? Scopri il tuo segno con l’oroscopo Maya